Signora aggredita col cane da due pitbull

Cani al guinzaglio 19/04/2019 - Il fatto due giorni fa, nei pressi del mercato rionale e via Paladini. La donna per salvare il suo cane dall'attacco di due pitbull senza sorveglianza, si è procurata la frattura di un braccio e varie ferite.

Molti i commenti di solidarietà verso la signora e di condanna nei confronti di proprietari di cani poco attenti. Probabilmente i due pitbull sono riusciti a scappare e giravano da soli. Da alcuni commenti di residenti della zona, non sarebbe neppure la prima volta.

Anche Lucaboni, tra gli organizzatori del dog day, giornata di sensibilizzazione per chi possiede un animale e di confronto con il comune che ha da poco emanato un nuovo regolamento.

"Monta in città la strumentalizzazione contro i cani per la disavventura subita da una signora attaccata da due pitbull lasciati liberi da un incosciente. Ora al di là del fatto che la signora in questione è un'amante dei cani tanto da gettarsi senza indugio contro gli aggressori per difendere il suo cane, che è stato morso, resta da comprendere in maniera chiara e senza nascondersi dietro un dito che il problema in questi casi non sono i cani ma la leggerezza del proprietario.

I cani, tutti, ma in particolare quelli di grossa taglia, vanno tenuti al guinzaglio e non si possono lasciare liberi nei parchi o in qualsiasi altra parte dove c'è gente. Sanzionare in questi casi è necessario e se la cosa si ripete spesso è giusto anche togliere questi cani da mani sprovvedute.

Tutto questo però non toglie un fatto. I cani in massima parte sono e rimangono il migliore amico dell'uomo. Fanno compagnia proteggono e avvisano in caso di furti e calamità. Strumentalizzare questi accadimenti per fini meramente politici e solo per giustificare un regolamento, giusto in parte, ma assolutamente punitivo per chi possiede un cane, tanto da disincentivare le adozioni è e rimane qualcosa di amorale".


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2019 alle 15:02 sul giornale del 20 aprile 2019 - 3170 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6He