Lega: 'Solidarietà nei confronti del presidente del consiglio comunale Massaccesi'

1' di lettura 30/05/2019 - Coordinamento Lega di Jesi esprime tutta la propria solidarietà al Dottor Massaccesi, dopo aver appreso, dalla stampa locale, che “Jesi in Comune” non lo ritiene idoneo a rivestire il ruolo di Presidente del Consiglio Comunale.

E questo perché, il Presidente Massaccesi, non ha ammesso un ordine del giorno dove si chiedeva, alla Giunta, di esprimere massima solidarietà alla professoressa palermitana, sospesa dal servizio per omessa vigilanza.

Ricordiamo infatti che, la professoressa in questione, ha permesso che i suoi alunni, con un video alquanto discutibile, paragonassero le leggi razziali, del 1938, con il Decreto Salvini, che è legge dello Stato. Se è pur vero il sacrosanto diritto di ognuno di esprimere liberamente la propria idea, è pur vero che, al di là del colore politico, un’insegnante non può e non deve avvallare, in nessun modo, che si attacchi un Ministro ed il lavoro che sta svolgendo. Grazie al quale, va ricordato, le morti in mare sono ridotte del 95%.

Quindi, oltre al nostro sostegno e alla nostra stima va, al Presidente Massaccesi, il nostro ringraziamento per aver evidenziato come, in Consiglio Comunale, debbono essere trattati argomenti di rilevante ed attuale interesse pubblico ( Art. 38 ) e non inutili quisquilie.


dalla Lega per Salvini
Coordinamento Jesi





Questo è un articolo pubblicato il 30-05-2019 alle 23:26 sul giornale del 31 maggio 2019 - 3729 letture

In questo articolo si parla di jesi, lega per salvini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a779





logoEV