Basket: Prende forma il roster dell'Aurora

2' di lettura 11/07/2019 - La società ha annunciato in mattinata l'arrivo di Riccardo Casagrande, volto piuttosto noto del basket marchigiano, dichiarando che, di fatto, la campagna acquisti può dichiararsi chiusa. A questo punto, se così fosse, mancano solo alcuni under.

Anche in questo caso si tratta di un giocatore molto esperto, che Valli conosce molto bene, avendolo allenato. Riccardo Casagrande (foto dal profilo Facebook del giocatore) ha all'attivo una lunga serie di campionati ad alti livelli.

Lo scorso anno ha vestito la maglia della Stamura Ancona, con buoni risultati, 13,7 punti, 6,1 rimbalzi a partita.

Cresciuto nelle fila della Pallacanestro Senigallia, passato nel settore giovanile della VL Pesaro, ha esordito nel 2006, nell'allora A Dilettanti (l'attuale serie B), vestendo la maglia del Senigallia.

Le successive esperienze lo hanno portato a Imola, Jesolo, Siena, Casalpusterlengo, Pesaro, Legnano e ancora Senigallia, lcon esperienze in A2 (una stagione a Roma e due a Roseto).

Ricordiamo il suo duello senza esclusione di colpi con Dwayne Davis, quando vestiva la maglia di Roseto.

Nell'Aurora edizione 2019/2020 occuperà il ruolo di ala grande. Riccardo Casagrande va a completare, insieme a Bottioni, Magrini, Pederzini e Lovisotto un quintetto potenzialmente di qualità, ovviamente da vedere all'opera, che potrà contare, nelle rotazioni, sull’aiuto importantissimo di Fabio Giampieri e sui molti giovani prospetti del vivaio aurorino.

"Riccardo è un giocatore di grande affidabilità – così lo descrive coach Alessandro Valli – e che da equilibrio alla squadra. Fa tante cose utili sia in attacco che in difesa e credo sia il giocatore giusto per il gioco che abbiamo in mente di sviluppare”.

“Sono felice di aver scelto Jesi – sono le prime impressioni di Riccardo Casagrande - una piazza storica e blasonata che rappresenta un punto forte del panorama cestistico nazionale e che mi ha convinto anche con il suo progetto tecnico. La società sta allestendo un roster di qualità che potrà dimostrarsi competitivo e divertire. Dovremo lavorare con fiducia e con serenità, nella convinzione che potremo toglierci delle buone soddisfazioni”.






Questo è un articolo pubblicato il 11-07-2019 alle 14:17 sul giornale del 12 luglio 2019 - 1811 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9xo





logoEV