Maltempo, Ubi Banca lancia un plafond per aiutare i danneggiati

1' di lettura 15/07/2019 - UBI Banca ha stanziato un plafond di 25 milioni di euro per aiutare famiglie e imprese colpite dal maltempo nelle Marche e in Abruzzo.

UBI Banca ha stanziato un plafond da 25 milioni di euro per favorire il ripristino dai danni subiti da imprese e famiglie a seguito della forte ondata di maltempo che ha colpito la scorsa settimana i territori costieri di Marche e Abruzzo. Il plafond è destinato a finanziare le spese di ricostruzione e ripristino degli immobili e dei beni strumentali all’attività e a concedere l’elasticità di cassa venuta a meno a seguito degli eventi calamitosi.

In particolare il plafond potrà essere utilizzato mediante operazioni chirografarie a medio e lungo termine con durata massima di cinque anni e riduzione delle spese di istruttoria pari ad almeno il 30 per cento del listino e operazioni a breve termine, anche per smobilizzo crediti, con condizioni agevolate.

“Vogliamo essere vicini in maniera concreta a quanti sono stati colpiti dagli eventi atmosferici che hanno colpite le zone adriatiche la scorsa settimana” afferma Roberto Gabrielli, responsabile della Macro Area Marche e Abruzzo di UBI Banca. “Tutte il personale delle nostre filiali è a disposizione della clientela per fornire le informazioni utili per accedere ai finanziamenti agevolati”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2019 alle 17:44 sul giornale del 16 luglio 2019 - 945 letture

In questo articolo si parla di attualità, maltempo, jesi, danni, plafond, Ubi Banca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9E4