Fidapa interviene sul nuovo statuto comunale in approvazione

1' di lettura 23/07/2019 - È in approvazione in questi giorni lo Statuto della nostra città in cui si definisce tra le altre cose l’ambito d'azione riservato alle donne nella gestione della “cosa pubblica”.

Riaffermando che la FIDAPA, Federazione italiana Donne Arti Professioni e Affari è un’associazione femminile apolitica, intendiamo sottolineare che nel documento sono assicurati alla donna dei diritti sacrosanti, già acquisiti con il diritto al voto e alla partecipazione alla vita politica dal 1946.

Vorremmo pertanto chiedere, come previsto dalla legge italiana per gli Statuti delle Città, che venga istituito un organismo di rappresentanza di cui si definiranno in seguito ambiti di ingerenza e poteri, che rappresenti e tuteli le richieste, le esigenze, il punto di vista delle donne.

Organo di rappresentanza peraltro che si sta istituendo in tutti i comuni.

Come associazione femminile vogliamo ribadire pacificamente il nostro diritto ad essere rappresentate, non tanto in considerazione del momento attuale, ma a tutela di ogni circostanza futura che ci veda coinvolte.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2019 alle 16:57 sul giornale del 24 luglio 2019 - 1809 letture

In questo articolo si parla di attualità, fidapa jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9XV





logoEV