Jesi in Rima: È proprio aria de vacanza!

2' di lettura 10/08/2019 - Si avvicina Ferragosto, si respira aria di vacanze, relax...ma se invece un pensiero andasse alle bollette? Buona lettura!

E’ PROPRIO ARIA DE VACANZA

A vualtri v'ariva le Bollette care

che stacca le recchie ai somari e ai Cristia'?

Non so ndo' giramme pe' troa' i soldi,

ma in qualche modo l'ho da paga'.

Me giria a butta' dendro 'l Vallado

ma c'è la secca e l'acqua è bassa...

El Gas, la Corente con tanto d'Accise

e tocca a pagalla purtroppo ssa' Tassa!

Ma che te pija no' sbocco de Sangue

come che dice l'amigo Zanno',

tra pogo armano vestida in mutande

e m'assiguro la perdizio'!

Perchè de ciappole ne digo parecchie,

dopo che me so raccomannada

che' non fa attempo a cumincia' mese

e io aggia' me so bella e sparada

la pensioncina che spetto da 'tanto,

me compadiscio, poretta a me,

ade' troppe cose me rmane sospese,

i colpi che manno non podede sape'....

Sci me permetti vuria gi' in Vacanza,

sta a vede che tocca chiede 'l permesso

domannero' all'Enel, imploranno in ginocchio,

ma penso che tanto per lora è lo stesso.

E chi me da retta? E sai que je frega

sci' me mette in ginocchio e rmano cusci',

adesso per colpa de sse' bollette

non posso mango chiama' lo Stagni'.

C'ho 'l lavandino che fa no' rumore

e fischia tremendo ogni òlta che apri

e figuradeve che proprio st'anno

già me sognavo le vacanze a Capri.

Tira n'ariaccia, soffia 'l buri',

me tira 'l cuppise, stade a la larga

montade svelti sui marcipiedi

sci' pe' le sorte rconoscede la targa!






Questo è un articolo pubblicato il 10-08-2019 alle 15:49 sul giornale del 12 agosto 2019 - 1087 letture

In questo articolo si parla di cultura, poesie, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0Bl

Leggi gli altri articoli della rubrica Jesi in rima





logoEV