Frasassi Climbing Festival, successo internazionale

1' di lettura 06/09/2019 - Pubblico internazionale, Special Guest e ospiti istituzionali per l’apertura del Frasassi Climbing Festival che ha inaugurato ieri a Serra San Quirico la sua V edizione.

Nel Village allestito alle porte del borgo medievale, centinaia di iscritti si sono misurati nelle varie attività previste dal programma, arrampicata sulle pareti artificiali, trick line, callisthenics, a cui si aggiungono le diverse discipline proposte nell’area del Parco Gola della Rossa e di Frasassi, arrampicata in falesia, bulder, mountain bike, trekking.

Nel pomeriggio si è svolta la cerimonia d’inaugurazione alla presenza del Sindaco di Serra San Quirico Tommaso Borri, del presidente dell’Unione Montana dell’Esino Frasassi che gestisce il Parco, Ugo Pesciarelli e di Marcello Romagnoli, presidente del Frasassi Climbing Festival.

Particolarmente emozionante la testimonianza di Denis Urubko - alpinista russo tra i pochi al mondo ad aver saluto tutti i 14 ottomila senza ossigeno - e di Cala Cimenti - protagonista di imprese spettacolari legate alla montagna - che hanno raccontato la loro esperienza di qualche mese fa sul Gasherbrum nella catena dell’Himalaya con il salvataggio del compagno di Cordata di Cimenti , rimasto infortunato.

Oggi il festival prosegue con decine di ragazzi impegnati nello street bulder, la scalata delle suggestive mura storiche di Serra San Quirico, la finale del master bulder e l’incontro con un’altra special guest, Jacopo Larcher, scalatore altoatesino, campione italiano di bulder.

Domani altra giornata di sport immersi nella splendida natura del Parco e la gara di Mountain Bike, ultima tappa dell’anno della Conero Cup.

Inizio alle 9,30.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-09-2019 alle 23:06 sul giornale del 07 settembre 2019 - 472 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baof