Calcio: Seconda trasferta consecutiva per la Jesina, punita in zona Cesarini e la classifica si complica

1' di lettura 15/09/2019 - Seconda trasferta consecutiva per la Jesina, a chiudere un calendario iniziale insidioso, contro il Notaresco, formazione degli ex Vagnoni (in panchina) e Frulla.

Senza disquisire inutilmente circa l'intelligenza di chi compone i calendari, assurdo proporre due trasferte consecutive in una fase delicata come l'inizio di un campionato, la Jesina chiude questo tris di partite, con un solo punto in tasca, ottenuto sul campo di Agnone, contro il Vastogirardi.

Buon primo tempo, con un paio di belle occasioni da rete non sfruttate, secondo tempo in cui la squadra di casa ha fatto la partita, trovando la rete della vittoria a pochi minuti dal fischio finale.

Tre match, un solo punto, davvero un brutto inizio, ma è inutile fare drammi, ora bisogna risollevarsi immediatamente, scacciando subito le nuvole grige della bassa classifica.

Domenica 22, giorno del Patrono San Settimio, derby con il Tolentino al Carotti, è già tempo di esami da superare.

NOTARESCO-JESINA 1-0

Notaresco: Ginestra, Di Stefano, Si Saverio, Marcelli, Ghiani, Pomante, Liguori, Frulla, Romano, Cancelli, Sansovini. All.: Vagnoni.

Jesina: Anconetani, Di Gennaro, Telloni, Errico, De Lucia, Marini, Pigozzi, Ballardini, Cruz Pereira, Villanova, De Rose. All.: Manuelli.

Rete: 41' st Gaetani

Primo tempo: 0-0








Questo è un articolo pubblicato il 15-09-2019 alle 14:08 sul giornale del 16 settembre 2019 - 2112 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baCl