Fano: Volontariato e beneficenza per l’estate della Proloco di Fano

3' di lettura 12/10/2019 - E’ stata un’estate da ricordare per gli eventi estivi organizzati dalla Proloco di Fano. Una bella stagione, che oltre all’innegabile successo fatto da un ricco carnet di manifestazioni partecipatissime, suddivise tra eventi campagnoli e culturali è servita anche per un fine molto più importante e profondo: la beneficienza.

Come accadeva in passato, grazie ad eventi come “In Gir per Fan” che oramai da diversi anni a questa parte si è trasformato in un appuntamento amatissimo dai fanesi e dai turisti, La Proloco di Fano ha deciso di donare parte del ricavato, devolvendolo ad alcune di quelle associazioni che si spendono per chi ne ha più bisogno. Stiamo parlando della Mensa di San Paterniano alla quale il Presidente Gino Bartolucci e tutti i suoi collaboratori hanno deciso di donare 1000 euro. Altri 1000 euro invece andranno all’associazione “Genitori Sindrome di Williams” che dal gennaio 2004, grazie alla volontà di un gruppo di genitori aiuta le famiglie ad avere una corretta informazione sugli aspetti clinici, riabilitativi, educativi, sociali e legali relativi alla sindrome. Altri 800 euro invece andranno all’istituto Casa Serena di Fano.

“Il mondo dell’associazionismo ha insito nel suo cuore la beneficenza – ha spiegato il presidente della Proloco Fano, Gino Bartolucci -. Siamo davvero fieri di poter donare qualcosa a chi ne ha più bisogno e per questo devo ringraziare sia un’estate fantastica che non ci ha fatto rimandare neanche un evento per pioggia, ma soprattutto le associazioni legate alla Proloco che, come sempre, hanno dato tutto loro stesse e anche di più, per la realizzazione degli eventi”. Manifestazioni che hanno visto anche il supporto dei ragazzi dell’Itc Battisti, premiati dalla stessa Proloco per il lavoro certosino e il grande impegno svolto durante la manifestazione In Gir per Fan dove, grazie all’alternanza scuola lavoro che gli varrà anche per alcuni crediti formativi, si sono trasformati in giovani ciceroni, accompagnando residenti e turisti tra le bellezze della città della Fortuna. Eventi estivi e bellezze della città che sono stati promossi in maniera egregia anche da “Destinazione Fano”, pagina Facebook e Hashtag ufficiale, che hanno permesso alla Proloco di Fano di classificarsi seconda nella categoria “Miglior comunicazione social” tra le Proloco di tutta la Regione Marche.

“Fare rete è fondamentale per raggiungere questi risultati – ha commentato il sindaco Massimo Seri - e la stagione estiva che il Comune, le associazioni e la Proloco hanno messo in piedi ne è l’esempio lampante. Sono sempre stati dell’idea che mettere in campo ognuno le proprie risorse sia la via giusta da seguire per creare una città, e in questo caso un programma eventi, di grande qualità”. “Non finirò mai di ringraziare le persone che si spendono all’interno delle associazioni e rendono viva tutta la città – ha commentato l’assessore al Turismo e agli Eventi, Etienn Lucarelli -. Persone che oltre al centro storico, contribuiscono a rendere vivi e animati anche i quartieri più periferici. L’energia delle associazioni, che vanno avanti grazie al volontariato, è fondamentale per la realizzazione di un programma estivo importante. A loro va il mio più grande ringraziamento, poiché ogni volta ci stupiscono e si spendono dedicando il proprio tempo libero alla realizzazione di svariate attività, con modo di fare costruttivo che porti l’intera città a credere in sé stessa”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2019 alle 16:07 sul giornale del 14 ottobre 2019 - 383 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbAT





logoEV