Studenti impegnati a ripulire la città

1' di lettura 14/10/2019 - Il sindaco Bacci si complimenti con i ragazzi per il senso civico mostrato.

"Sono orgoflioso degli studenti delle superiori che, nella giornata di sciopero per la difesa del clima, si sono armati di guanti e sacchetti ripulendo parchi ed altre zone di Jesi. Un gesto di forte coscienza civica ed amore per la città in cui vivono".

Oltre all'impegno degli studenti un'altra interessante iniziativa è stata quella organizzata da Salvatore Pisconti, presidente della JesiSerivizi, che ha coinvolto un migliaio di alunni delle primarie per disegnare immagini dei monumenti di Jesi con cui colorare gli scuolabus.

"Anche i piccoli scolari, aiutati dalle insegnanti, hanno realizzato un grande lavoro che testimonia un forte legame con la città. Un invito a tutti i ragazzi: avete dato prova di grande senso civico con queste iniziative. Continuate a coltivarlo, perché Jesi ha bisogno del vostro entusiasmo e del vostro rispetto per il bene comune", ha concluso il Primo cittadino sul suo profilo social.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it







Questo è un articolo pubblicato il 14-10-2019 alle 19:05 sul giornale del 15 ottobre 2019 - 1135 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbEF





logoEV