Castelbellino: aggredito con pugni e tagli, 83enne in prognosi riservata

carabinieri 1' di lettura 18/10/2019 - L'aggressore è un 66enne, compaesano. Era armato di coltello.

Non sono chiari i retroscena della brutale aggressione a danno di un 83enne di Castelbellino, avvenuta venerdì mattina alle 7, ma pare comunque che la vittima e l'aggressore si conoscessero.

L'aggressore, anche lui del paese, è un 66enne. È stato subito fermato dai Carabinieri e portato in Caserma per gli accertamenti del caso.

L'uomo avrebbe aggredito l'anziano colpendolo alle spalle con pugni e ferendolo con un coltello. È stata anche rinvenuta l'arma usata, prontamente sequestrata dai militari.

L'anziano ferito è stato trasportato dai sanitari all'ospedale Carlo Urbani di Jesi, dove si trova ora in prognosi riservata.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 18-10-2019 alle 14:00 sul giornale del 19 ottobre 2019 - 2906 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbOC





logoEV