Jesi in Rima: "Ogni tanto artorno"

1' di lettura 04/11/2019 - Stavolta Marinella Cimarelli torna a parlare del Primo Cittadino..buona lettura!

OGNI TANTO ARTORNO

E' 'n pezzo che trascuro
'l Primo Cittadino,
ma non è che me so' scordada
ogni cosa ce l'ho segnada
e so' pronta a favve
lo riassuntino!
Principiamo da Piazza Pergolesi,
aggia' vedo quanto sarà bella,
ancora trapana, 'rvolta e smartella
ma na' òlta finida immagino Jesi
tutta orgojiosa d'avecce 'n Bijiou
co' tanto spiazzo a metà Corso
na' sosta piacevole lungo 'l percorso
mentre che tutti camina su e giù.
Grazie d'avecce tajado le Rame,
rapado le Siepi, rifatto l'Asfalto,
grazie che punti sempre più in alto
continuando a 'nnaffia' quel Seme
dell'Integrazio' fra le Culture,
eppo' 'l Turismo, l'Arte e la Storia
non pòle esiste chi n'ha memoria
nasce solo da li' le imprese future...
Siccome de cose c'ho pieno 'l blocchetto
che me so' riempida de note e d'appunti
a esse sinceri me s'è pure sbisunti
rimando alle prossime qualc'altro versetto.
Saludo contenta e manno l'abbracci
che sia lunga vita al nostro Sindaco Bacci






Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2019 alle 05:28 sul giornale del 05 novembre 2019 - 3073 letture

In questo articolo si parla di cultura, poesie, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcnn

Leggi gli altri articoli della rubrica Jesi in rima





logoEV