Fano: Il Natale? Un villaggio a cielo aperto con tanto di trenino: ecco gli eventi sotto l'albero

7' di lettura 11/11/2019 - Sta per partire ufficialmente il periodo più magico dell’anno e la città inizia pian piano a trasformarsi in un grande villaggio di Natale a cielo aperto. Grazie al coordinamento dell’amministrazione comunale e al braccio operativo della della Proloco, assieme alle associazioni di categoria, alla fondazione Teatro, all’associazione Paese dei Balocchi, all’associazione Passaggi Festival e ai commercianti del centro storico, il “Natale Più 2019” contenitore di magia, eventi e momenti suggestivi, vestirà a festa il centro storico e non solo.

Tante le novità per quest’anno, come tante saranno le certezze riproposte dall’organizzazione che hanno contribuito a rendere la città della Fortuna meta ambita dai turisti nel periodo natalizio. A partire dal grande albero di piazza XX Settembre, che anche per questa edizione sarà tradizionale, ovviamente agghindato da decine di migliaia di led che lo inseriranno tra gli alberi più luminosi d’Italia. Il simbolo del Natale Più prenderà vità con lo spettacolo curato dai professionisti di Ultrasound Eventi, in programma per domenica 1 dicembre alle 18, al termine del quale si darà ufficialmente il via il “Natale Più 2019”.

“Negli ultimi anni il Natale a Fano è diventato qualcosa di strabiliante – ha commentato il sindaco Massimo Seri -. Siamo riusciti a raggiungere un livello straordinario tanto da entrare di diritto, dopo le eccellenze del nord Italia, tra le mete italiane più ambite per il periodo natalizio. Questo grazie ad un’ideologia che caratterizza questa amministrazione e che si sposa alla perfezione con il tema del Natale: la collaborazione. Facendo rete tra i vari protagonisti che ogni anno danno tutto loro stessi per l’organizzazione del Natale Più, siamo riusciti ad arrivare fino a qui. Continuando per questa strada, sono sicuro che nel tempo miglioreremo ancora e riusciremo a regalare ai cittadini un centro città sempre più magico ed accogliente”.

Il simbolo per eccellenza che scalderà le giornate invernali al centro della città, sarà circondato dai mercatini, i quali riproporranno la suggestiva formula delle casette il legno (20 in totale), I quali ospiteranno hobbisti ed operatori delle creatività natalizie. La piazza cittadina, verrà completata dalle cascate di luci che la renderanno ancor più magica e suggestiva. Uscendo dalla piazza, il passeggio giornaliero verrà accompagnato dalla musica trasmessa dalle 60 casse degli 800 metri di Corso Matteotti, dalla nuova illuminazione, totalmente rinnovata e realizzata grazie alla professionalità dell’architetto Stefano Seri. Un “tetto di luci” ed addobbi, formato da una sorta di drappi luminosi, sostituiranno le comunque suggestive “lampadine” della passata edizione, regalando così al corso principale e ad alcune delle vie limitrove un abito luminoso tutto nuovo. Illuminazione che sarà ben presenze anche su tutti gli accessi della città, dove verranno posizionate le Comete che guideranno turisti e cittadini all’interno del villaggio del Natale Più. Proseguendo verso nord si andrà incontro alla struttura di 12 metri per 12, all’interno della quale sorgerà "Magic Sand: Il Natale tra le sculture di Sabbia". L’opera, realizzata in collaborazione con l’artista fanese Roberto Mancini e con i campioni moniali di sculture sulla sabbia, che lo scorso anno ha fatto registrare un successo davvero strabiliante. Sculture imponenti, alte fino a 2 metri e 20 centimetri, che saranno visitabili per tutta la durata dell’evento. Quello di piazza Amiani non sarà l’unico Presepe in città. L’opera sarà accompagnata dal classico Presepe di San Marco, un punto fermo del Natale cittadino che ogni anno regala sempre più emozioni e dal Presepe realizzato dagli studenti del Nolfi Apolloni che per questa edizione verrà allestito in Piazza Costanzi. Il trio di opere daranno vita alla “Via dei Presepi”

“L’amministrazione comunale ha voluto investire tutta se stessa, affinchè la città potesse avere anche quest’anno un Natale di grande effetto – Ha sottolineato l’assessore al Turismo, Eventi e Commercio, Etienn Lucarelli -. Siamo consapevoli nell’importanza di questo periodo poichè è uno dei momenti di maggior sostegno commerciale per gli esercenti del centro, che sta acquisendo sempre più importanza anche a livello turistico. Considerando l’indotto che si raggiunge in tutta la Provincia, la nostra città si distigue anche in termini di presenze, tanto da far riaprire e riempire quelle strutture ricettive che durante la stagione invernale rimangono chiuse”.

Il Natale Più 2019 darà ampio spazio anche al divertimento. Si, perché oltre ai tanti eventi a tema che si susseguiranno per tutto il periodo di festa, l’organizzazione ha deciso di riproporre un altro punto fondamentale che lo scorso anno è stato preso letteralmente d’assalto: la pista di ghiaccio. Dopo un sondaggio decisamente positivo tra i commercianti della zona, la struttura verrà nuovamente sistemata in piazza Avveduti e per la gioia di tutti i pattinatori verrà ampliata. Si passerà dalla pista di 280 mq della precedente edizione, a quella di quasi 400 mq del Natale Più 2019. Divertimento che non mancherà anche nella “Via dei ciliegi e dei bambini”. Via Garibaldi anche quest’anno verrà infatti illuminata ad hoc, con addobbi e luci allestite negli eleganti ciliegi giapponesi che costeggiano la via e verrà tramutata in un vero e proprio contenitore di eventi, iniziative e appuntamenti dedicati ai più piccoli. A completare l’incanto di quella che è una delle vie più belle della città, ci penserà quello che è ormai diventato un membro della famiglia del Natale Più l’albero artistico “Seri – Delsignore” che anche per questa edizione campeggerà all’incrocio con vicolo Gallizi.

“Siamo entusiasti di poter collaborare anche quest’anno alla realizzazione di uno degli eventi più suggestivi della città - ha spiegato il presidente della Proloco Fano, Gino Bartolucci -. Ancora una volta dobbiamo ringraziare l’amministrazione comunale con la quale collaboriamo sempre con piacere per cercare di rendere sempre più accogliente la nostra splendida Fano. Non ci sono più parole invece per descrivere il lavoro dei tanti volontari che anche in questa occasione non si sono risparmiati”.

Natale Più 2019 che presenta anche alcune grandi novità. Proseguendo in un percorso di promozione turistica a 360 gradi, l’organizzazione ha deciso di riaprire le porte ad uno degli eventi più amati del periodo estivo e di riproporre “Passaggi di Natale”. Considerando anche la voglia e l’entusiamo dell’associazione organizzatrice si è deciso di potenziare l’appuntamento e di farlo passare da 1 singolo momento a 4. Una rassegna che si dividerà tra Mediateca Montanari e Teatro della Fortuna con presentazioni di libri e tanto altro. Legata a Passaggi di Natale ci sarà inoltre anche via Arco d’Augusto che verrà allestita a tema. Il progetto Natale Più, da quì in avanti farà anche emergere quindi le caratteristiche di quelli che sono i maggiori eventi della città di Fano così da trasferire anche in questo periodo un’immagine identitaria. Non poteva quindi mancare, già a partire da questa edizione, quello che è l’appuntamento simbolo della città: il Carnevale di Fano. Via Montevecchio verrà alla kermesse in questione dove, oltre all’illuminazione del Natale, sarà possibile trovare immagini e allestimenti carnascialeschi. Oltre alla parte strutturale, il Carnevale di Fano avrà un’intera giornata a lui dedicata con una serie di appuntamenti divertenti ed interessanti che verranno svelati durante la presentazione del programma.

Il magico contenitore del Natale Più quest’anno sarà ancora più fruibile e accessibile grazie ad un’altra grandissima novità: il Bricocenter Express. Come qualsiasi villaggio natalizio che si rispetti non poteva infatti mancare il trenino. Un modo per sopperire anche la difficoltà nel parcheggio che per il periodo in questione aumenta notevolmente, poichè l’espresso farà tappa anche alla stazione ferroviaria e al Foro Boario, passando per la Caserma Paolini per poi entrare in centro storico. Un’iniziativa che avrà un costo simbolico di 1 euro per gli adulti e sarà totalmente gratuita per i più piccoli. L’euro simbolico potrà inoltre essere recuperato recandosi al Bricocenter, dove presentando il biglietto, si riceverà in sconto la stessa cifra.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2019 alle 17:36 sul giornale del 12 novembre 2019 - 945 letture

In questo articolo si parla di fano, natale, spettacoli, comune di fano, eventi, Pro Loco Fano, natale più

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcFi