Morro d'Alba: domenica la Festa dei borghi più belli d'Italia

2' di lettura 30/11/2019 -

L’Associazione è nata nel 2015 per attuare le finalità indicate nello Statuto del Club dei Borghi più belli d’Italia creando un sistema regionale per valorizzare i borghi, il loro patrimonio storico e culturale, potenziando le peculiarità di ciascun territorio e soprattutto diffondendo una “maggiore consapevolezza…dell’inestimabile valore culturale connesso al patrimonio storico rappresentato dai borghi e dal crescente valore aggiunto della loro messa in rete”. In vista dell’Assemblea Nazionale che si svolgerà a Spello in aprile 2020, l’ordine del giorno dell’incontro prevede Nomina del Coordinatore a seguito dal cambiamento di rappresentanti dei Comuni e l’Indicazione per l’elezione del rappresentante delle Marche in Consiglio Direttivo. Per l’incontro di coordinamento, presieduto da Amato Mercuri, Delegato del comune di Moresco e che vede raccolti i sindaci dei comuni marchigiani certificati come più belli d'Italia, è stato scelto il piccolo borgo della Vallesina che ha da poco fatto il suo ingresso nel Club e nell’associazione marchigiana. Nell’occasione il Presidente Nazionale Fiorello Primi, consegnerà al comune la Bandiera del Club a suggello del lavoro svolto da questo borgo nel processo di valorizzazione del suo patrimonio storico, culturale ed artistico, tanto da fargli valere la certificazione che porta a ventotto complessivi il numero dei borghi più belli delle Marche, regione con il maggior numero di comuni certificati. Dopo la cerimonia pubblica di consegna della bandiera alle ore 17.00, presso l’Auditorium Santa Teleucania, la Festa dei borghi più belli delle Marche vedrà aprirsi uno spettacolo del tutto inedito: Borghi In-Versi, dove si intende lanciare la poesia come filo conduttore nella valorizzazione culturale dei piccoli borghi marchigiani intrisi di storia, arte e seducenti orizzonti. In una prima parte dello spettacolo “Battiti: prospettive poetiche” vedremo coinvolti gli artisti Isabella Carloni e Andrea Strappa. In un secondo momento assisteremo ad una “Conversazione poetica” con l'attore Giorgio Colangeli e Lucilio Santoni. Conclusa questa parte, alle 18.30 circa, in piazza Romagnoli, abbracciati dalle imponenti mura castellane, nel cuore del Borgo di Morro d’Alba, assisteremo al suggestivo spettacolo Suoni e Luci nel Borgo. Il videomapping progettato e realizzato per questa speciale occasione dall’artista Mirco Rinaldi, verrà proiettato sulla settecentesca facciata della Chiesa di San Gaudenzio, un evento che vuole raccontare e celebrare al contempo un territorio, il borgo di Morro d’Alba e la sua comunità che emerge dal passato per proiettarsi con l’orgoglio della sua identità in un entusiasmante futuro. I Borghi più belli d’Italia nelle Marche, in questa prima domenica di dicembre, celebrano la loro Festa e danno così l’avvio alle manifestazioni natalizie che illumineranno di calde emozioni tutta la nostra straordinaria regione.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2019 alle 23:03 sul giornale del 02 dicembre 2019 - 1117 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, viveremarche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bduY





logoEV