Pallavolo: Termoforgia schiacciasassi, Volleyrò va la tappeto in 3 set

3' di lettura 10/12/2019 - Verdacchi e compagne si aggiudicano il macth valido per l'ottava giornata di campionato, ancora una vittoria.

Per l’ottava giornata di campionato il Castelbellino Volley incontra il Volleyrò Casal De’ Pazzi fra le mura amiche del Pala Martarelli. E’, di fatto, il big match di giornata. Termoforgia, al comando della classifica (insieme ad Empoli), contro Volleyrò staccata di una sola lunghezza, ma con una partita giocata in meno.

L’importanza della partita si respira nell’aria, e le ragazze di Solforati mostrano grande concentrazione fin dall’ingresso in campo. La posta in palio è alta ed entrambe le squadre sono determinate a vincere questa grande sfida. per l’occasione la Termoforgia recupera Cardoni, inserita in campo già nella formazione iniziale, e si presenta al fischio di inizio a ranghi al completo. Il primo set mostra fin da subito la palpabile tensione che c’è da entrambe le parti. L’equilibrio iniziale è frutto di un gioco che ancora stenta a trovare fluidità, poi Castelbellino inciampa in alcune disattenzioni e soffre gli attacchi di Diop, andando sotto di 4 punti. Le padrone di casa trovano però nel muro e nella difesa due alleati fondamentali per rimontare e piazzare un parziale di 8 a 2 che disorienta le romane. Il f finale è combattuto, ma vinto dalla Termoforgia per 26-24.

Ancora una buona partenza per Casal De’ Pazzi nel secondo set, che conducono fino al 17-15. Castelbellino, ancora una volta, trova la strada giusta per risalire la china e, grazie alle bordate di Verdacchi e Moretto, sorpassa le ospiti e va a vincere di misura anche questo parziale: 25-23.

Volleyrò non si arrende, e vuole a tutti i costi riaprire la partita con un terzo set che tenta di dominare fin da subito. Ancora una volta in vantaggio fin quasi alla fine, le ragazze di Cristofani pagano la giovane età e si fanno nuovamente rimontare grazie alle giocate di Montani e a delle super difese di Zannini. Si procede punto a punto, con i martelli di entrambe le squadre che tirano a più non posso. Alla fine è sempre Castelbellino, più esperta e lucida, a chiudere i palloni che scottano sul finale di set: 27-25.

Una partita strana, che ha visto le laziali partire sempre bene e dare l’impressione di poter dettare le regole dell’incontro. Una sfida che ha però messo in luce nuove potenzialità di una Termoforgia paziente e che non si perde mai d’animo, brava a trovare risorse di volta in volta differenti. Una squadra che lotta e che mostra continui segni di crescita in tutti i reparti, con la fase difensiva a tratti perfetta ed un muro che riesce sempre a fare la sua parte.

La Termoforgia esce dunque nel migliore dei modi da una partita che poteva essere e diventare molto complicata, portando a casa 3 punti pesantissimi contro una delle più quotate formazioni dell’intero girone. 3 punti che mantengono le marchigiane momentaneamente al comando della classifica provvisoria, e che aiutano a dare nuove certezze e maggiori sicurezze in una squadra che, oggi più che mai, ha mostrato di saper vendere carissima la pelle.

TERMOFORGIA CASTELBELLINO – VOLLEYRO’ CASAL DE’ PAZZI: 3-0 (26-24, 25-23, 27-25)

Castelbellino: Giordano 1, Cardoni 2, Verdacchi 18, Montani 8, Coppi 10, Moretto 13, Zannini (L), Ciccolini, Leonardi. N.e. Fattorini, Cardinali, Canuti. All. Solforati

MVP: Zannini, Verdacchi

Casal De’ Pazzi: Guiducci 4, Adelusi 13, Armini 2, Consoli 11, Grkovic 2, Diop 16, Salvatori 4, Nervini 3, Ribechi, Mistretta (L), Valoppi (L). N.e. Catania, Purashaj. All. Cristofani

MVP: Diop

Come sempre poco tempo per festeggiare. Aspettando i risultati della partite domenicali di questo turno, si pensa già alla prossima ed imprevedibile sfida in trasferta contro Cesena.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2019 alle 15:28 sul giornale del 11 dicembre 2019 - 3 letture

In questo articolo si parla di sport, Castelbellino Volley

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdSY





logoEV