Osimo: avevano hashish e marijuana, due giovani della provincia di Macerata segnalati

2' di lettura 12/12/2019 - Nella giornata di mercoledì 11 dicembre e nelle prime ore della giornata di giovedì, i Carabinieri di Osimo hanno effettuato sul territorio di competenza, controlli straordinari di sicurezza urbana e di contrasto allo spaccio e consumo di sostanze stupefacenti.

Durante l’attività, che ha visto l’impiego complessivo di 17 militari e 9 autoradio nei territori comunali di Osimo, Castelfidardo, Loreto, Sirolo e Numana, nonché di due unità cinofile del Nucleo Carabinieri Cinofili di Pesaro, sono stati: ispezionati le fermate degli stazionamenti degli autobus di linea, lo scalo ferroviario di Osimo Stazione, istituti scolastici, nonché il centro abitato di Sirolo e Numana.

A seguito dei controlli identificate 64 persone a bordo di 51 autovetture; ispezionati 25 veicoli; effettuate 6 perquisizioni sul posto, per droga e armi. I risultati sono stati: arresto di un cittadino marocchino 38enne, colpito da ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata, per l’espiazione della reclusione di due anni e nove mesi, quale pena cumulativa definitiva da scontare in carcere, per reati di furto aggravato, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale, rissa e lesioni personali, commessi nelle province di Ancona e Macerata tra il 2002 ed il 2011.

Segnalazione alla Prefettura di Macerata di due giovani, residenti nella provincia di Macerata, quali assuntori di sostanze stupefacenti, perché trovati in possesso di modiche quantità di hashish e marijuana, sottoposte a sequestro.

I controlli sono stati effettuati con la preziosa collaborazione di due unità del Nucleo Carabinieri Cinofili di Pesaro, intervenuto con i cani Bob e Yago, entrambi di razza pastore tedesco specializzati nella ricerca di sostanze stupefacenti.

Nel corso del servizio, durante la vigilanza agli obiettivi sensibili in relazione a reati contro il patrimonio è stata individuata un’autovettura OPEL Mokka di colore nero, con tre persone a bordo, che alla vista dei militari si sono dati alla fuga.

Durante l’inseguimento posto in atto immediatamente dai militari operanti, i tre sospetti, dopo aver imboccato una strada senza uscita, si dileguavano a piedi nella campagna circostante, facendo perdere le loro tracce. L’autovettura abbandonata è stata sequestrata al fine di compiere accertamenti volti all’identificazione degli utilizzatori.








Questo è un articolo pubblicato il 12-12-2019 alle 11:49 sul giornale del 13 dicembre 2019 - 181 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, territorio, articolo, controlli a tappeto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdYe





logoEV