Quantcast

IN EVIDENZA


Stop a spostamenti tra regioni a Natale, in arrivo nuovo DPCM

Sarà annunciato oggi da Conte il nuovo decreto che detta le norme anticovid per le festività natalizie (fino all'epifania).

2 novembre 2020




...

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore si sono verificati quattro decessi.






...

Una nuova “accelerata” verso la mobilità sostenibile: grazie alla collaborazione tra Amministrazione comunale ed Enel X - la divisione del gruppo elettrico dedicata a prodotti innovativi, mobilità elettrica e soluzioni digitali - partirà lunedì prossimo (2 novembre) il piano di installazione di nuove infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici sul territorio comunale.



...

In queste ore di domenica 1 novembre Governo e Regioni stanno confrontandosi su ulteriori e più stringenti misure, dal divieto di spostarsi tra regioni a limitazioni a negozi. No a chiusure generalizzate.






31 ottobre 2020


...

Ecco l'aggiornamento di venerdì 30 ottobre (Gores blu) sul fronte Coronavirus nelle Marche: in provincia di Ancona sono 220.







...

L'Associazione nazionale delle testate online (Anso), la Federazione italiana dei settimanali cattolici (Fisc) e la Federazione nazionale della Stampa italiana, sindacato unico e unitario dei giornalisti italiani, hanno sottoscritto nella serata di ieri un accordo collettivo nazionale transitorio per la regolamentazione delle prestazioni di lavoro giornalistico nelle testate online di informazione locale aderenti ad Anso e nelle testate periodiche aderente alla Fisc.



...

Cosa conserva la Biblioteca Planettiana nel suo fondo storico? Quali testi, e come sono pervenuti all’istituzione cittadina? Su di essi la Planettiana è chiamata a svolgere compiti di conservazione, certo, ma anche di tutela e valorizzazione: tutte azioni che si possono realizzare solo prendendo le mosse da mirate attività di ricognizione e catalogazione.


30 ottobre 2020





29 ottobre 2020




...

Il via libera del Consiglio dei ministri agli indennizzi, che saranno accreditati sui conti correnti delle categorie indicate nel decreto, a metà novembre. Conte avverte: "Rispettiamo le misure di sicurezza, oppure rischiamo il lockdown".