Stop al nuovo centro della scherma all'ex Sadam, Marguccio interroga il consiglio

1' di lettura 19/01/2020 - Presentata dalla consigliera del Partito Democratico Margaruccio una interrogazione sul tema: "Quale casa per i grandi campioni della scherma attuali e futuri in città?".

Ecco il testo dell'interrogazione presentata dalla consigliera Emanuela Margaruccio (PD), per il prossimo consiglio comunale.

La sottoscritta Emanuela Marguccio, Consigliera Comunale del Gruppo PD,

PREMESSO CHE

- l’Amministrazione comunale ha da tempo annunciato la creazione di un nuovo palascherma nell’area ex Sadam;
- è stato ultimamente dichiarato dal Sindaco Bacci che il progetto di costruire la nuova “casa” della scherma jesina nell’area ex Sadam è fallito definitivamente;
CONSIDERATO CHE

- il Club Scherma è grande motivo di orgoglio per Jesi e i campioni cresciuti sulle pedane dello storico palazzetto di via Solazzi sono un fiore all’occhiello della nostra città;
- investire per permettere alla scherma jesina di raggiungere nuovi traguardi porterebbe grandi benefici alla città e ai territori circostanti;

CHIEDE

se è vero che l’Amministrazione non riuscirà ad individuare alternative rispetto al progetto iniziale per realizzare comunque il nuovo palascherma annunciato.


da Gruppo Consiliare
del Partito Democratico Jesi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2020 alle 12:08 sul giornale del 20 gennaio 2020 - 1255 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, partito democratico, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfdr





logoEV