Alcolock: dopo l'omicidio stradale una nuova sfida per Rose Bianche sull'Asfalto

1' di lettura 23/01/2020 - Un mio amico fraterno, del quale ometto per ovvie ragioni il nome, essendo un personaggio pubblico, mi chiama meno di una settimana fa e mi dice: “Vitto ok per l’omicidio stradale, ma vorrei che ti interessassi anche di questo - ALCOLOCK” e mi manda il video dell’editorialista del Corriere della Sera, Beppe Severgnini.

“Ok grazie mi do subito da fare” gli rispondo immediatamente. Il caso vuole (ma penso ormai da sette anni che il caso non esista) che Beppe Severgnini, ieri, era ospite del Teatro Comunale C. Goldoni di Corinaldo, da me gestito per i servizi accessori con la mia compagnia teatrale, di una conferenza assieme a Sua Eccellenza, Don Franco Manenti, vescovo di Senigallia, amico delle Rose Bianche, su Santa Maria Goretti.

Lo “raisco” nei camerini e gli racconto la NOSTRA STORIA. Entusiasta mi promette che darà il suo contributo a questa nuova grande impresa dei Ragazzi delle Rose Bianche. Da domani ci metteremo al lavoro. Perchè ? Perché il nostro obbiettivo è, dalla tragedia di Saccio del 10 settembre 2013, trasformare questo nostro grande dolore in una speranza per il futuro dei giovani !

Nelle foto la felpa regalata a Papa Francesco consegnata personalmente nell’Udienza del 20 marzo 2019, i ragazzi di Rose Bianche sull’Asfalto ospiti delle trasmissioni I FATTI VOSTRI RAI 2 condotta da Giancarlo Magalli e DRITTO E ROVESCIO RETE 4 condotta da Paolo Del Debbio.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2020 alle 08:54 sul giornale del 24 gennaio 2020 - 440 letture

In questo articolo si parla di attualità, vittorio saccinto, comunicato stampa