Monte S. Vito: questione telecamere fantasma, PD "Perchè il sindaco accusa noi e non Forza Italia?"

telecamere 2' di lettura 23/01/2020 - Negli anni ’30 del secolo scorso per i paesi giravano compagnie di teatranti che mettevano in scena il teatro di avanspettacolo. La troupe era costituita dal capocomico (colui che sa tutto e deve eccellere), la spalla (attore che poneva domande dal contenuto semplice ma per lui difficili da comprendere) e poi c’era qualche comparsa che riempiva la scena.

Nel consiglio comunale del 23 dicembre 2019 è “andata in scena” l’interrogazione, da parte della maggioranza, al Sindaco sul tema delle telecamere fantasma.
I fatti sono stati, ormai, accertati dalla Magistratura che ha individuato i responsabili ai quali sta chiedendo il conto. Le figure con responsabilità politiche per noi (e non solo per noi) sono più che individuate e segnalate e a queste è stato posto il tema delle dimissioni.

Il sindaco Cillo, invece, è da anni che tenta di spargere fumo e cercare altri responsabili politici. Non riuscendoci, nel Consiglio Comunale del 23 dicembre 2019 organizza la “scenetta dell’interrogazione”, della maggioranza, sul tema delle telecamere fantasma. Proprio come nella miglior tradizione dell’avanspettacolo degli anni '30 del secolo scorso!
Il Sindaco continua ad accusare il PD di strumentalizzare la questione per fini politici. In modo poco elegante affibbia epiteti, del tutto gratuiti, confondendo fatti politici con questioni personali. Oggi, per alcuni, funziona così “purtroppo”. La Politica, però, è ben altro!

Egregio Sindaco Cillo ci spieghi come mai se la prende con il PD e non, anche, con Forza Italia? A pag 17 dell’ultimo numero del giornalino comunale (ampiamente propagandistico) il rappresentate di Forza Italia, scrive: ”...Credo che la presenza nella nuova amministrazione di persone che hanno ricoperto, anche con quelle amministrazioni, ruoli di primo piano rappresenti una grave stortura...” firmato Giorgio Sassi.
Questa preoccupazione è simile a quella posta dal PD, ma a queste lei non risponde. Noi continueremo a fare la nostra parte di opposizione a tutela della comunità di Monte San Vito,perchè questo è quello a cui teniamo veramente senza alcun secondo fine.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2020 alle 09:36 sul giornale del 24 gennaio 2020 - 1313 letture

In questo articolo si parla di attualità, monte san vito, partito democratico, Circolo PD, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfmw





logoEV