Maiolati: festa con il sindaco per la centenaria Augusta Mimmotti

3' di lettura 18/02/2020 - Sono ben 105 i residenti nella fascia dai 90 ai 99 anni.

Al compleanno, (sabato 15 febbraio), della signora Augusta Mimmotti è intervenuto anche il sindaco Tiziano Consoli che le ha consegnato una pergamena a nome dell’Amministrazione comunale. Un omaggio speciale per un traguardo non da poco: il secolo di vita. Sabato 15 febbraio, nel giorno del suo centesimo compleanno, Augusta è stata protagonista di una festa in un ristorante della zona, circondata dall’affetto delle due figlie Vera e Fiorina e dei numerosi parenti, fra cui due nipoti, tre pronipoti, i cugini e il fratello Augusto, di 95 anni.

Dopo gli auguri, il brindisi e la torta, la signora Augusta ha ricevuto l’attestato e i complimenti da parte del sindaco Consoli e una composizione floreale, con piante officinali, dalla consigliera comunale Monica Bocci. Alla festa è intervenuto anche il sindaco di Serra San Quirico Tommaso Borri. La signora Augusta, infatti, è originaria di Serra San Quirico ma vive dal 1976 a Moie, dove è arrivata insieme con il marito Angelo, che aveva sposato nel 1945.
Ora abita con la figlia Vera, che racconta come la madre sia “completamente autonoma e si occupa anche dell'orto. La settimana scorsa – riferisce la figlia ha vangato e fatto i solchi per piantare le patate. Le piace guardare la televisione, in particolare le serie Beautiful e Tempesta d'amore”.

Augusta racconta di sé che ha sempre lavorato. “Sono andata a scuola – spiega – solo per pochi giorni perché non ero troppo brava ma adesso sono molto orgogliosa dei miei nipoti che studiano e sono dei bravi studenti. Non so leggere ma so fare i conti. Sono stata contadina, lavandaia per le famiglie, fornaia, non mi è mai mancata la fatica. Non mi piace andare a spasso”.
È vissuta negli anni della guerra che ricorda con grande sofferenza anche perché suo marito, soldato per quattro anni, è tornato invalido.
Fino a pochi anni fa usciva da sola a piedi per andare alla messa. Le vicende che ha attraversato hanno lasciato in lei il profumo buono della vita, un dono da custodire in famiglia e nelle relazioni. La passione per il lavoro e per la natura l'hanno resa una donna forte ed esemplare per tutta la famiglia.

Augusta è un esempio di longevità, nel suo caso attiva e in salute. Nel comune di Maiolati Spontini vivono, oltre ad Augusta, due donne che compiranno il secolo di vita entro la fine dell’anno: Maria Giannoni, che spegnerà le cento candeline il 29 giugno, e Alfonsina Lattanzi, che sarà centenaria il prossimo 3 dicembre.
Ma non solo. Maiolati Spontini rispecchia pienamente la fama delle Marche di una delle regioni più longeve d’Italia.
Fra i 6.193 residenti iscritti all’anagrafe al 31 dicembre scorso, vi sono ben 105 cittadini dai 90 ai 99 anni. Per la precisione sono iscritti all’anagrafe comunale due 99enni, undici 98 enni, tre 97enni, quattro 96enni, otto 95enni, dodici 94enni, diciannove 93enni, sette 92enni, quattordici 91enni e ben venticinque 90enni.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2020 alle 11:02 sul giornale del 19 febbraio 2020 - 1179 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgpK





logoEV