Modifiche alle norme sismiche, audizioni in Terza Commissione

1' di lettura 24/02/2020 - Modifiche ed integrazioni alla legge regionale n.1/2018 in materia di costruzioni in zone sismiche all’esame della Terza Commissione che ha incontrato in audizione i rappresentanti di federazioni e ordini professionali. Tra i presenti, la Federazione degli architetti e degli ingegneri delle Marche, l’Ordine degli ingegneri, dei geometri e dei geologi e l’ANCE Marche.

L’intervento di modifica, attraverso la proposta di legge regionale, risponde ad una duplice esigenza, rispetto alla quale c’è stata una sostanziale condivisione tra la Commissione e i soggetti auditi.

Da un lato l’esigenza di adeguare la norma regionale alle modifiche introdotte all’interno del Testo unico per l’edilizia dal Decreto “Sblocca cantieri” (convertito nella legge 55/2019), dall’altro quella di semplificare, snellire e velocizzare le pratiche edilizie nelle zone sismiche, obiettivo che potrà ottenersi anche attraverso il potenziamento dei sistemi informatici integrati e la disponibilità di nuove figure professionali specializzate.

E’ intenzione della Commissione lavorare sulle ulteriori indicazioni fornite dagli ordini professionali per giungere a licenziare la proposta di legge entro due settimane.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2020 alle 16:13 sul giornale del 25 febbraio 2020 - 371 letture

In questo articolo si parla di attualità, marche, Assemblea legislativa delle Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgGU





logoEV
logoEV