Pesaro: Bici in polistirolo ecologico, un nuovo 'punto selfie' in piazza della Libertà

Bici gigante in polistirolo ecologico 1' di lettura 03/06/2020 - Gli artisti del polistirolo ecologico si chiamano Diego Santangeli e Giacomo Bertozzini. Sono i due dipendenti della Poliplast che, per 15 giorni, hanno «scolpito» con la fresatrice una bici alta quasi un metro e mezzo.

«Il materiale può essere riciclato. Le ruote presentano inserti in plexiglass bianco e rosso, con l’incisione stilizzata della Palla di Pomodoro e la scritta ‘#WePesaro’. Sarà illuminata di notte con luci a led», spiega la titolare Gabriella Mangani.

L’opera donata alla città in occasione della giornata mondiale della bicicletta campeggia da oggi in piazza della Libertà. «Speriamo sia di buon auspicio per l’estate. Stiamo spingendo sulla mobilità sostenibile per caratterizzare sempre più Pesaro in senso turistico. Sicuramente contribuirà a veicolare il messaggio: ringraziamo l’azienda», dice il sindaco Matteo Ricci.

A battezzare il dono anche il vicesindaco Daniele Vimini e l’assessore Enzo Belloni. «La bicicletta di polistirolo ecologico potrà diventare un nuovo ‘punto selfie’ per i turisti durante le belle giornate. Simboleggiando lo spirito green della città», evidenziano da Poliplast.

«Resterà in piazza della Libertà almeno fino al termine dell’estate. Pensiamo ad opere simili da posizionare nelle rotonde, in modo da ribadire ulteriormente l’identità della città. Del resto abbiamo oltre 90 chilometri di piste ciclabili e in futuro arriveremo a quota cento. Nei giorni scorsi siamo partiti con la nuova flotta di monopattini elettrici in sharing. E a breve arriveranno anche le bici a pedalata assistita», osserva Belloni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2020 alle 12:49 sul giornale del 04 giugno 2020 - 252 letture

In questo articolo si parla di pesaro, Comune di Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bm31