Caos traffico dopo la chiusura dell SS76, Bacci:"Situazione insostenibile"

1' di lettura 27/06/2020 - Il sindaco: "Chiesti provvedimenti drastici per tutelare i cittadini, non c'è più tempo da perdere".

Ho scritto nuovamente al Prefetto per segnalare i gravissimi disagi conseguenti alla chiusura della superstrada e per chiedere provvedimenti drastici, come la chiusura dell’intera SS76 da Fossato di Vico ai camion con massa superiore alle 3,5 tonnellate in direzione Ancona, almeno fino a quando non sarà terminata la bretella che consente l'attraversamento dello svincolo Jesi Est.

Le ricadute su Jesi sono drammatiche con code chilometriche all’interno del centro abitato, specie in quei tratti a maggiore densità in cui insistono centri commerciali, distaccamento dei Vigili del Fuoco, Croce Rossa, con conseguente produzione di smog e aria pesante a tratti irrespirabile.

Ho rappresentato al Prefetto che la situazione è insostenibile agli occhi di tutti e diventa un dovere essenziale tutelare la salute pubblica immediatamente, sebbene ciò dovesse comportare un modesto sacrificio ai trasporti, peraltro limitato nel tempo. Non c'è più tempo da perdere.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2020 alle 00:44 sul giornale del 27 giugno 2020 - 431 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, sindaco, Massimo Bacci, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpd6





logoEV