Aggressione in via Saveri, Gregori (FI): "Il problema è lo smantellamento della sanità"

1' di lettura 09/07/2020 - Ho sempre evitato di dare giudizi sommari tanto più in un fatto di sangue come quello accaduto venerdì che ha visto l'uccisione della sig.ra Scarponi e il ferimento del Sig.Italo Giuliani da parte di questo nostro concittadino michael Santarelli in un fatto di sangue così grave.

Di fronte a queste due famiglie distrutte per una simile tragedia dal doppio volto, va il mio abbraccio alla famiglia Giuliani ma anche la mia comprensione alla famiglia Santarelli. Considero però una simile tragedia, figlia di uno smantellamento dei servizi sanitari, fatta in maniera sistemica sempre pochi, difronte all'enorme richiesta da parte delle famiglie. La mia paura è che ora si inneschi in qualche soggetto psicologicamente fragile il desiderio di emulazione.

Come per il COVID ci siamo accorti improvvisamente di quanto fosse importante avere medici e posti letto. Purtroppo ci dovremo confrontare sulla necessità di impiegare più risorse per aiutare le persone più fragili, più instabili che con il lockdown sono inevitabilmente peggiorate.

Fondamentale che la regione Marche inverta la marcia e inizi a impiegare più soldi per le persone affette da disabilità mentale e non. Non solo, si tratta di garantire alle famiglie troppo spesso abbandonate a se stesse un aiuto per non farle sprofondare ancora di più nella disperazione. Ma anche in tal modo garantire una maggiore sicurezza sociale. L'impiego di risorse in questi campi deve essere considerato un dovere morale e sociale. Mi auguro di cuore che quanto accaduto non susciti scie di violenza.


da Silvia Gregori
Consigliere comunale FI





Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2020 alle 23:10 sul giornale del 10 luglio 2020 - 757 letture

In questo articolo si parla di silvia gregori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqgX





logoEV