Diocesi in lutto, Don Gianni Giuliani è tornato alla Casa del Padre

1' di lettura 31/07/2020 - Don Gianni Giuliani ha concluso la sua vita terrena. Il vescovo don Gerardo Rocconi esprime ai familiari di don Gianni le più sentite condoglianze nel ricordo della sua vita sempre fedele al Vangelo. 

Il rito funebre sarà celebrato a Moie, domenica 2 agosto alle 18,30. La camera ardente sarà a Moie, nella casa del commiato Anibaldi-Pandolfi, da sabato 1 agosto.

Ha servito la Chiesa diocesana con passione e generosità. I suoi ex parrocchiani del Divino Amore di Jesi, di Moie e di Montecarotto conservano di lui tanti ricordi delle numerose iniziative che ha promosso per tenere unite le comunità attorno alla Parola di Dio e ai sacramenti.

La notizia della sua morte, avvenuta la mattina del 31 luglio alla Casa Famiglia Collegio Pergolesi, si è diffusa velocemente in tutta la diocesi, tra le tante persone che lo hanno incontrato nelle parrocchie e nelle associazioni che ha seguito come gli Scout d’Europa, i Cursillos di Cristianità, l’Unitalsi… Il suo ultimo impegno è stata l’Opera dell’Adorazione che ha promosso in tutte le parrocchie della diocesi e che ha visto crescere e consolidarsi.

Nato a Jesi il 3 agosto 1939, è stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1966.






Questo è un articolo pubblicato il 31-07-2020 alle 21:48 sul giornale del 01 agosto 2020 - 938 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsdE





logoEV