I vari tipi di penna che si trovano in commercio

3' di lettura 01/08/2020 - Nei negozi specializzati, oggigiorno, si possono trovare tantissimi tipi di penne: scopriamo qual è quella che fa per voi.

Per poter scrivere comodamente sulla nostra agenda piuttosto che firmare dei documenti importanti, è fondamentale selezionare la giusta penna.

Quale penna scegliere per scrivere?

Oggigiorno, l’assortimento di penne che troviamo disponibili nei negozi è davvero elevato: basta pensare già solo al fatto che si trovano penne con inchiostro di tantissimi colori. Naturalmente, come potete ben immaginare, per scrivere bene ci vuole la giusta penna perché altrimenti si può incorrere in dei fastidiosi inconvenienti. Ad esempio, ci sono le penne biro che, spesso, possono creare un alone di inchiostro proprio sulla nostra mano se si scrive in un determinato modo, ma ci sono anche degli altri strumenti di scrittura che possono risultare scomodi se non li si sanno impugnare correttamente, come nel caso delle penne stilografica. Ad ogni modo, non preoccupatevi poiché potrete trovare la penna migliore per scrivere le note sul diario, piuttosto che annotare qualcosa su un Post-it o per firmare dei documenti importanti. La prima cosa che potrete notare riguarda anche il tipo di penna: in negozio troverete penna a sfera, roller e gel, elementi che differiscono tra di loro proprio per l’inchiostro. La penna sfera – detta anche biro – sfrutta una pallina metallica che “rotola” all’interno della punta per far fuoriuscire l’inchiostro denso. Le penne roller, invece, sono una variante della sfera, ma l’inchiostro è a base acquosa. Infine, le penne gel hanno per l’appunto un inchiostro a base di gel che viene steso sempre attraverso il medesimo meccanismo. Pensate, poi, che vi sono anche penne dotate di impugnature ergonomiche, ammorbidite appositamente con una parte in gomma per offrire maggiore confort a coloro che necessitano di scrivere tanto e, magari, anche sotto dettatura (come nel caso degli studenti).

La penna stilografica, un must del passato

Chi ama gli oggetti del passato, però, non potrà fare a meno di acquistare una penna stilografica: ai giorni nostri, difatti, è ancora possibile trovare questo strumento di scrittura nei negozi di cartoleria o gioiellerie. Come potrete immaginare, però, si tratta comunque di una penna non idonea a tutti e soprattutto è proposta ad un prezzo superiore rispetto ad una classica biro o penna gel che possiamo trovare anche presso ad un supermercato e, addirittura, in edicola. Per poter utilizzare questa penna, peraltro, è necessario anche acquistare le ricariche: infatti, questo strumento per la scrittura richiede una ricarica manuale che deve essere cambiata di tanto in tanto, così da poter essere sempre in grado di scrivere. Il pennino, peraltro, dovrà essere opportunamente pulito nel caso in cui l’inchiostro sia uscito in maniera copiosa. Ricordatevi, però, che scrivere dovrete usare delicatezza: infatti, la mano dovrà afferrare la penna in maniera delicata fra pollice e indice, mentre che il corpo della penna dovrà semplicemente poggiare sul dito medio. In questo modo, sarete in grado di utilizzare correttamente la stilografica.

Le penne adatte per i mancini

Negli ultimi anni si è diffusa la proposta personalizzata per coloro che scrivono da mancini: in tal caso, si tratta di una penna biro che è stata dotata di una zona morbida per impugnare correttamente il proprio strumento di scrittura. Pelikan, peraltro, ha anche messo a disposizione per i più esigenti una penna stilografica economica ideale per chi vuole utilizzare la stilografica da mancino. Ad ogni modo, in entrambi i casi sarà possibile scrivere con estrema facilità, senza neppure ritrovarsi con le mani macchiate dall’inchiostro o con le dita intorpidite dal dolore per via dell’impugnatura scomoda. Ora che conoscete meglio quali sono gli strumenti di scrittura disponibili attualmente ai giorni nostri, potrete iniziare a fare degli acquisti mirati, così da poter scrivere quotidianamente come più vi piace!






Questo è un articolo pubblicato il 01-08-2020 alle 00:01 sul giornale del 01 agosto 2020 - 249 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/br1t





logoEV