Nuovo Palascherma, il Club Jesi: "Onorati di offrire il nostro contributo al progetto"

1' di lettura 05/08/2020 - Il sindaco Massimo Bacci e l’assessore allo sport Ugo Coltorti hanno ricevuto in municipio i vertici del Club Scherma Jesi per illustrare i dettagli del progetto del nuovo Palascherma che sorgerà nella zona degli impianti sportivi di Via Tabano.

Gli amministratori hanno sottolineato che, raggiunto l'importo necessario alla costruzione grazie al contributo del Coni (1,8 milioni), della Regione Marche (2 milioni) e della Provincia di Ancona (che acquisterà l’attuale palascherma per attività sportive scolastiche), si procederà in tempi brevi alla nomina del progettista. Questi, coadiuvato dai tecnici della Federazione Italiana Scherma e del Club Scherma Jesi, definirà il progetto esecutivo.

L'opera è un chiaro riconoscimento dell'Amministrazione comunale ai successi olimpici del Club Scherma Jesi e un fondamentale supporto agli sviluppi futuri. Diventando un centro di allenamento federale per il fioretto, saranno sempre più frequenti le visite di atleti nazionali ed internazionali.

Il presidente del Club Scherma, Albetto Proietti Mosca, si è complimentato per il grande lavoro svolto dal sindaco Bacci e dall'assessore Coltorti per reperire i fondi necessari, onorato di offrire il contributo del Club affinché il progetto possa risultare quanto più adeguato ad accogliere le iniziative future e ad affermare l'importanza a livello mondiale del Club Jesino.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2020 alle 11:14 sul giornale del 06 agosto 2020 - 253 letture

In questo articolo si parla di attualità, Club Scherma Jesi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsxg





logoEV