Quantcast

S. Maria Nuova: ladri nelle scuole, lezioni sospese

furto con scasso 1' di lettura 18/11/2020 - “Mascalzoni e ladri” questo il primo commento del sindaco di Santa Maria Nuova, Alfredo Cesarini, sulla pagina istituzionale del Comune. “mascalzoni e ladri! O forse solo una ragazzata?”.

Il 18 novembre le lezioni sono sospese. Un blitz di ladri e delinquenti, la notte scorsa, nelle scuole di Santa Maria Nuova.

Prese di mira le aule della scuola dell’infanzia, dell’elementare e della scuola media. Rubato del materiale didattico, con danni che ammontano a migliaia di euro.

“Non bastava l’epidemia che ci sta creando problemi a tutti i cittadini, ci volevano anche mascalzoni e ladri a complicare le cose”, le parole di rabbia e frustrazione del sindaco. “Provvederemo ad emettere oggi un’ordinanza di divieto di ritrovo nelle vicinanze di tutte le scuole dalle ore 17 alle ore 22”, ha aggiunto poi Alfredo Cesarini, raccomandando a tutta la cittadinanza “di adottare senso civico nel segnalare alle forze dell’ordine comportamenti sospetti ed auto sospette”.

Le strutture scolastiche sono rimaste chiuse per sanificazione. Il Covid aveva già innescato preoccupazione nel Comune, ora questo.






Questo è un articolo pubblicato il 18-11-2020 alle 12:34 sul giornale del 19 novembre 2020 - 875 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ladri, santa maria nuova, scuole, articolo, Andrea Bocchini, redazione vivere jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bCuR





logoEV
logoEV