Quantcast

Civitanova: Decreto Ristori Ter, tornano i buoni spesa: sul piatto 400 milioni, a Civitanova attesi 262 mila euro

1' di lettura 24/11/2020 - Buoni spesa, atto secondo. All’interno del decreto Ristori Ter, il Governo ha inserito il rifinanziamento dei cosiddetti buoni spesa, da ripartire proporzionalmente Comune per Comune come era già successo lo scorso marzo in piena crisi pandemica.

Il fondo è complessivamente da 400 milioni di euro, stessa cifra che fu stanziata otto mesi fa, per cui il soldi che dovrebbero arrivare ai singoli Comuni dovrebbero essere grossomodo quelli arrivati a primavera. Se così fosse e se le modalità di ripartizione, come preannunciato, saranno le stesse (la Protezione Civile delibererà al riguardo entro l’1 dicembre), a Civitanova dovrebbero arrivare all’incirca 262 mila euro, a Potenza Picena 104 mila, a Morrovalle quasi 69 mila, a Montecosaro poco meno di 49 mila, a Montelupone 24 mila. Ogni Comune avrà facoltà di integrare la cifra con somme proprie e di modulare le modalità di erogazione: la speranza è quella di non rivedere le scene della scorsa primavera, con file interminabili di persone in coda in piazza XX Settembre ad attendere il proprio turno per presentare la domanda.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un articolo pubblicato il 24-11-2020 alle 15:40 sul giornale del 25 novembre 2020 - 205 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDfr