Quantcast

Operazione antimafia a Palermo, confiscato l'intero patrimonio di Francesco Zummo. Le congratulazioni del ministro Lamorgese

1' di lettura 02/12/2020 - «Complimenti alla Direzione investigativa antimafia che ha provveduto, su disposizione della Corte di appello del capoluogo siciliano, alla confisca dell'intero patrimonio - quantificato in oltre 150 milioni di euro, tra cui società e complessi residenziali in Toscana - di proprietà di Francesco Zummo, uno dei protagonisti del sacco di Palermo, a disposizione di Cosa nostra per il riciclaggio di denaro nel settore edilizio», ha dichiarato il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese.

«Con questa importante operazione, grazie all'impegno e alla determinazione di magistratura ed investigatori, che hanno individuato e mappato l'ingente patrimonio illecitamente accumulato, si conclude finalmente - ha proseguito la titolare del Viminale- un lungo iter processuale, dopo anni di indagini che hanno preso origine dalle intuizioni investigative dell'allora giudice istruttore Giovanni Falcone. È una giornata importante per la città di Palermo e per la lotta alle organizzazioni mafiose».

Ricevi le notizie di Vivere Italia in tempo reale via Telegram: @vivere_news






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2020 alle 13:31 sul giornale del 03 dicembre 2020 - 3493 letture

In questo articolo si parla di cronaca, italia, ministero dell'interno, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEgi