Quantcast

Stop a spostamenti tra regioni a Natale, in arrivo nuovo DPCM

Dpcm di Natale 2' di lettura 03/12/2020 - Sarà annunciato oggi da Conte il nuovo decreto che detta le norme anticovid per le festività natalizie (fino all'epifania).

Discussione in corso nella nottata, per un nuovo pacchetto di disposizioni che entreranno in vigore a partire dal 4 dicembre. Il presidente del Consiglio Conte firmerà il 3 dicembre il nuovo DPCM, le norme del decreto anti covid saranno valide per tutto il territorio nazionale e non vi saranno differenze per il colore della regione.

Sul tavolo del Consiglio dei Ministri ci sono proposte che vietano - ferme restando le necessità e urgenze, per motivi di salute e lavoro - spostamento tra Regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio. Nelle festività di Natale e Capodanno sarà vietato spostarsi anche tra Comuni. Si discute su un punto, che dovrebbe consentire, tra le necessità, quella di assistere un familiare solo.

La stretta arriva anche sugli spostamenti verso le seconde case, che proprio nelle giornate del 25 e 26 dicembre e 1 gennaio non saranno consentiti neppure tra comuni diversi, ma si potrà far rientro nella proprio residenza o domicilio.

Per quanto riguarda la ristorazione, saranno vietati i cenoni di Capodanno, ma i ristoranti saranno aperti a pranzo durante le festività, con coprifuoco a partire dalle 22 e fino alle 6 anche a Natale e Capodanno. Shopping di Natale fino alle 21, per evitare assembramenti e consentire di scagionare al meglio gli ingressi in outlet e centri commerciali.

Il decreto discusso nella notte prevede inoltre, che il nuovo DPCM abbia validità per 50 giorni (e non più 30) al fine di coprire tutte le festività natalizie fino all’Epifania.

Molti i nodi da sciogliere: il rientro a scuola, che su indicazione dell'Unione europea potrebbe essere posticipato oltre l'epifania.

Dopo il Consiglio dei Ministri (tra stanotte e giovedì mattina) saranno interpellate le Regioni che potranno inviare osservazioni sulla bozza del DPCM prima della firma di Conte, attesa nel pomeriggio di giovedì. Tra l'altro le misure restrittive adottate entreranno in vigore su tutto il territorio nazionale indipendentemente dalle fasce di rischio diverse per regione.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".
Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città Whatsapp Telegram
Ancona 350.0532033 @VivereAncona
Ascoli 353.4149022 @VivereAscoli
Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Civitanova 348.7699158 @VivereCivitanova
Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Fano 350.5641864 @VivereFano
Fermo 351.8341319 @VivereFermo
Jesi 371.4821733 @VivereJesi
Macerata 328.6037088 @VivereMacerata
Osimo 320.7096249 @VivereOsimo
Pesaro 371.4439462 @ViverePesaro
Recanati 366.9926866 @VivereRecanati
San Benedetto 351.8386415 @VivereSanBenedetto
Senigallia 351.7275553 @VivereSenigallia
Urbino 371.4499877 @VivereUrbino

di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 03-12-2020 alle 11:17 sul giornale del 04 dicembre 2020 - 1250 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, jesi, natale, capodanno, festività, cristina carnevali, articolo, giuseppe conte, dpcm

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEmj