Quantcast

Sinistra Italiana: “Un altro morto per lavoro! Non sul lavoro”

Sinistra Italiana 1' di lettura 11/01/2021 - Per il lavoro perché oggi è 'consueto' uscire di casa per andare a lavorare e non tornare mai più.

Non sappiamo niente nello specifico e non sappiamo niente della ditta in oggetto pertanto non vogliamo fare nessuna accusa specifica. Vogliamo però alzare la voce contro un sistema generalizzato che in nome del risparmio di denaro e tempo non tutela in maniera sufficiente i lavoratori. Morti quotidiane , incidenti innumerevoli non devono passare in silenzio perché sarebbe come farli morire una seconda volta. Una società civile difende il diritto al lavoro e la sicurezza sia del posto che sul posto di lavoro.

Sinistra italiana condanna fermamente ogni forma di abuso sul lavoro, condanna lo sfruttamento, condanna la logica del profitto ad ogni costo, condanna gli Enti pubblici che bandiscono appalti con la sola logica del risparmio senza tenere conto dei diritti e della sicurezza.

Sinistra Italiana è vicina a tutte le famiglie che piangono i loro cari morti martiri del lavoro. Crediamo e lottiamo con forza per una società migliore, una società che pone l'essere umano al centro e non si margini. Una società che è possibile e doveroso costruire.


da Sinistra Italiana
Circolo Jesi e Vallesina





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2021 alle 17:13 sul giornale del 11 gennaio 2021 - 49 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Vallesina, sinistra italiana, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bISe