Filottrano, poco più di 9500 abitanti, un territorio ricco di risorse e di campioni sportivi. Un paese che ha vissuto nel giro di pochissimi giorni emozioni fortissime, nel bene e nel male.


La tragica quanto improvvisa scomparsa del campione di ciclismo Michele Scarponi ha fatto l'eco nel mondo dello sport. Ma sono tantissimi anche gli amici, i concittadini e tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscere l'Aquila di Filottrano, che si sono voluti stringere attorno al dolore dei familiari, che vegliano sulla salma deposta presso la camera ardente dell'ospedale di Torrette di Ancona.


I Carabinieri della Compagnia di Senigallia, nell’ambito dei servizi svolti nel fine settimana finalizzati al controllo della circolazione stradale per prevenire le c.d. “stragi del sabato sera” hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, tre automobilisti colti alla guida delle rispettive auto in stato ebbrezza alcolica.


Un grave incidente ha coinvolto sabato mattina la stella del ciclismo Michele Scarponi.


Domenica pomeriggio, verso le 17, è avvenuto un incidente in via Sant'Andrea: due auto, una Seat e una Nissan, si sono scontrate e la seconda si è ribaltata.


La comunità di Chiaravale piange la scomparsa di un suo giovane che nel giorno di Pasquetta non è riuscito a sconfiggere quel male oscuro che da tempo lo affligeva.


Sabato mattina i vigili del fuoco sono intervenuti a Jesi in via Montelateire per soccorrere un animale.


I militari della Stazione Carabinieri di Moie di Maiolati, hanno arrestato in flagranza di reato per tentata estorsione M.G. trentacinquenne catanese disoccupato con diversi precedenti a suo carico.


Continua l’attività di contrasto ai fenomeni di criminalità diffusa da parte della Compagnia Carabinieri di Jesi e di tutte le sue articolazioni. Sono di due giorni fa importanti arresti per spaccio di droga, di due giovanissimi che portavano un grande quantitativo di marijuana negli zaini alla stazione (LEGGI QUI) e ai giardini pubblici (LEGGI QUI)di Jesi.


Intenso lavoro dei Carabinieri di Maiolati Spontini, guidati dal Maresciallo Sandro Troiano, che hanno portato a diverse denunce.


Un meticoloso controllo del territorio, nelle zone più frequentate dai giovani, è in atto in queste ore in città su iniziativa del Nucleo Operativo e Radiomobile dei carabinieri di Jesi e delle Stazioni dipendenti.


Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...

Spaccata dei ladri alla profumeria Lys del centro commerciale Arcobaleno. Rubati profumi del valore complessivo di quasi 5mila euro.


Una lotta al crimine e, in questo caso, al traffico di sostante stupefacenti è messa in campo dai Carabinieri di Jesi che anche questo fine settimana hanno controllato a tappeto il territorio, concentrandosi nei luoghi ritenuti più sensibili: la stazione, Porta Valle e i giardini pubblici.


Sabato alle 18 circa, i vigili del fuoco sono intervenuti a Chiaravalle in SP 2 nei pressi del cimitero per incidente stradale.


Incendio di sterpaglie a Chiaravalle, intervengono i vigili del fuoco.


Lungo la strada provinciale 18 che collega Jesi a San Marcello, due auto si sono scontrate nella zona di Montelatiere, quando erano circa le 19 di venerdì.


Non è sfuggito ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Jesi un giovane 17 enne (di origini romene) - vestito di scuro – che si era nascosto in una stradina poco illuminata nel centro abitato di Chiaravalle.


Una situazione ambientale a rischio è stata prontamente bloccata, grazie alla preziosa segnalazione di un cittadino che riscontrava cattivi odori molto intensi nel Fosso Saltregno, nel territorio di Filottrano.


Incendio in un raccoglitore di rottami a Montoro di Filottrao, mercoledì mattina: per cause in fase di accertamento, una bombola di acetilene si è incendiata mentre un uomo la stava maneggiando. L' incendio ha causato ustioni al volto dell'uomo.


Camminava lungo i binari ferroviari che collegano Jesi a Chiaravalle, nella zona della frazione di Borghetto ed è stata travolta dal treno in transito.


Assicurati alla giustizia gli ultimi 6 dei nove componenti la banda pugliese di San Severo responsabile di un maxi furto di pneumatici in una ditta di Jesi lo scorso gennaio , per un valore di 125 mila euro. Ascrivibili al sodalizio criminale altri 22 reati analoghi fra le province di Ancona e Macerata.


L'allarme è scattato poco dopo la mezzanotte di lunedì 27 marzo per un incidente sulla provinciale 18 che da Jesi conduce a San Marcello.


Un'auto si è ribaltata, rimanendo su un fianco, lunedì mattina 27 marzo, alle ore 11:15 circa a Monsano in via Vallone per un incidente stradale.


Venerdì mattina i militari della Stazione Carabinieri di Jesi, guidati dal Luogotenente Fiorello Rossi, hanno arrestato in flagranza di reato per estorsione F.F. trentaseienne jesino incensurato.


Voleva viaggiare in autobus senza biglietto e neppure il controllore era riuscito a farlo scendere. Così è partita la chiamata alla Polizia.


Weekend di controlli a tappeto da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Jesi con servizi straordinari. Nel mirino del Nucleo Radiomobile e delle Stazioni dipendenti soprattutto i luoghi frequentati da giovani, dove sono stati effettuati controlli ed ispezioni.


L'intensa attività di controllo del territorio da parte dei Carabinieri non si è fermato ai controlli sulle strade e nei luoghi frequentati da giovani, per contrastare l'uso di droghe e alcol alla guida. Controlli a tappeto anche per evitare reati contro il patrimonio.


Ansia e forte preoccupazione per un pappagallo che si è perso venerdì dalla abitazione dei proprietari in zona Santa Maria del Piano.


Una intervento singolare quello di sabato mattina richiesto ai vigili del fuoco in via Marconi: un camper nel tentativo di passare sotto al sottopassaggio, è rimasto distrutto nell'urto con il ponte ferroviario sovrastante.


Due autovetture ed un furgone parcheggiati in uno spiazzale condominiale sono stati distrutti dal fuoco venerdì 17 marzo. Intorno alle 2 infatti i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per domare l'incendio.


Era da diversi mesi che i Carabinieri della Stazione di Moie di Maiolati Spontini tenevano d’occhio un 40 enne del posto, sospettato di essere il punto di riferimento per lo spaccio della piazza della Vallesina e di Jesi.


Prosegue incessante l'attività dei Carabinieri di Jesi e della Vallesina per contrastare la diffusione della droga nella zona. Dopo l'importante arresto di Moie di un 40enne ritenuto il punto di riferimento per giovani e meno giovani per procurarsi la droga, arriva un altro risultato stavolta in città.


Nella notte di giovedì tre ladri, incappucciati per sfuggire al controllo delle telecamere, hanno divelto la colonnina della stazione di servizio Interpetrol di Monsano.


Un blitz antidroga dei poliziotti della Sezione Narcotici della Squadra Mobile di Ancona e del Commissariato di Jesi, ha portato alla scoperta di un giro di droga legato ad un noto locale Jesi e tre arresti.


Un incidente, fortunatamente senza feriti, intorno alle 2 di notte di giovedì 16 marzo.