...

Tutto tace sui fronti Jesina e Aurora Basket. Stagioni di opposto valore, si ha però l’impressione che in questo momento le due società siano accomunate da un identico destino, che, al momento attuale si traduce in una incertezza che riguarda il futuro.



...

C’è stato un momento della stagione in cui nessuno avrebbe più scommesso un dollaro bucato sulla Jesina e forse neanche sul suo allenatore: sconfitte dolorose, tanti punti lasciati per strada, difficoltà di una squadra molto giovane alla quale si era chiesto di crescere, forse troppo in fretta.


...

Per la Jesina era l’ultima uscita stagionale al Carotti, prima della partita finale di Monte San Giusto. La squadra di Ciampelli ha affrontato un’avversaria non certo facile, il Forlì, al quale servivano i tre punti per cercare di uscire dalla zona play-out che invece continua ad occupare.





...

Tra il campo scivoloso, la pioggia battente, un’avversaria che faceva di tutto per tenere basso il ritmo della partita, tutto faceva supporre una divisione della posta in palio, invece la Jesina dimostra il suo carattere portando a casa un meritato successo.


...

Quella di oggi era la partita dell’anno, sia per la Baltur che per la Termoforgia, ma purtroppo solo la squadra di casa ha dato l’impressione di aver capito pienamente l’importanza della partita, giocando con tutte le energie a disposizione.



...

Se è vero che la vittoria di Imola aveva dato alla Termoforgia la possibilità di rimettersi in gioco, dopo ben 7 sconfitte consecutive, quella contro Cagliari, ha avuto risvolti ancor più interessanti e non solo perché si trattava di uno scontro diretto.


Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
...

Nella domenica in cui una sconfitta poteva significare una condanna, se è vero che Cento e Cagliari hanno vinto, il cui la Fortitudo Bologna ha festeggiato il ritorno in A/1 con in campo i due ex Aurora Hasbrouck e Benevelli, la Termoforgia è risorta.


...

La vittoria di Imola ha rigenerato quell’entusiasmo che sembrava stesse scemando, dopo le sette precedenti sconfitte consecutive. Successo esaltante, per la reazione della squadra, che ha ribaltato il -15 di inizio ultimo quarto, con un parziale di 23-3.






...

Grande partecipazione di pubblico per il grande ciclismo, che mancava, ci riferiamo a un arrivo di gara, esattamente dal 1985, quando il Giro d'Italia, anche per l'interessamento del compianto Pacifico Carotti, fece tappa a Jesi.




...

Appena finito il match di Udine mi ero sbilanciato. Non essendo stati ancora divulgati comunicati stampa, riguardo la sua partenza, avevamo perfino paventato la possibilità che la Termoforgia chiudesse la stagione con 3 americani.




...

Per la Jesina un pareggio che classifica, alla fine di un match non facile, contro una squadra dimostratasi assai solida, che ha sopperito all’assenza del bomber Sbarbati, per lui stagione finita, con tanto carattere e solidità.


...

Considerata la forza di Treviso, scesa a Jesi per testare l’esordiente Logan, campione d’Italia con Sassari non tanto tempo fa, nessuno pensava e nemmeno sperava che la Termoforgia, alle prese coi suoi problemi legati agli americani, potesse vincere. Ma come sempre si dice, c'è modo e modo!


...

Nella giornata in cui all’Orogel Stadio Dino Manuzzi si ricordava Marco Pantani, alla presenza dei suoi familiari, la Jesina non si fa intimidire dal muro dal calore del numeroso pubblico locale, ma gioca una bella partita uscendo a testa alta dal campo.


...

A forza di dire che ogni partita vale una finale e che la Termoforgia continua a perdere queste finali, non possiamo più negare l’evidenza, la serie B è sempre più vicina. Anche a Ferrara, uno di quei pochi campi sui quali era possibile vincere, è arrivata una prestazione imbarazzante.


...

Una bella Jesina, con un secondo tempo dominato, non riesce ad andare oltre il pareggio contro il Pineto dell’ex Amaolo, raccogliendo meno di quello che avrebbe meritato. C’è comunque da dire, per non togliere nulla alla bella prestazione della squadra di Ciampelli, che aveva di fronte una delle migliori squadre del campionato.


...

Nel posticipo del campionato di A/2 la Termoforgia lascia i due punti a un Roseto che si dimostra superiore in tutto, innanzitutto dal punto di vista fisico-atletico, ma anche nel gestire la partita.




...

Con la squadra molisana indietro di un sol punto in classifica, quella di oggi era una partita fondamentale per il cammino della Jesina verso la salvezza. La squadra di Ciampelli, confermando il suo stato di salute, è scesa in campo con il giusto atteggiamento, imponendo gioco e ritmi, lasciando all’avversaria ben poco.



...

Dopo la caduta sull’ultimo gradino della classifica non era certo Forlì dell’ex Marini, la squadra più facile da affrontare. Formazione dal budget importante, costruita con ben altre aspettative, rispetto alla Termoforgia, era attesa con non poco timore all’Ubi Bpa Sport Center.


...

Allo Stadio Romagnoli di Campobasso la Jesina conquista un punto, giocando una bella partita, ma alla fine il risultato non premia appieno la prova della formazione di Ciampelli, che sicuramente avrebbe meritato di più.


...

«Di Preston mi hanno colpito due cose, principalmente, la grande volontà di difendere e la capacità offensiva di segnare in diversi modi. Con Giacomo avremo più fisicità, più possibilità tattiche per ampliare le scelte.»