Iniziato oggi col voto favorevole dei lavoratori nelle assemblee, sulla piattaforma FIM FIOM UILM il percorso per la sottoscrizione di un nuovo contratto aziendale che dovrà garantire nuovi diritti ai lavoratori, prospettive aziendali e stabilità nelle relazioni sindacali da quì al 2020.


Giovedì 3 marzo, presso la CNA di Jesi, alle ore 15.30 la CNA Agroalimentare della provincia di Ancona organizza l’annuale aggiornamento normativo rivolto a tutte le imprese di settore associate.


Una sala gremita di cittadini e imprenditori per la presentazione del portale Cercamarche organizzato dalla Cna di Jesi all’Hotel Federico II.


Imesa, azienda del Gruppo Schiavoni che si colloca tra i leader europei nella produzione di sistemi elettromeccanici, ha inaugurato oggi la prima linea automatica per la realizzazione di quadri elettrici.


Imesa, azienda del Gruppo Schiavoni che si colloca tra i leader europei nella produzione di sistemi elettromeccanici, innova l’apparato produttivo e guarda a nuovi obiettivi sullo scenario internazionale. Martedì 21 marzo alle ore 10.30, nello stabilimento di Jesi, quartier generale dell’azienda, verrà inaugurata la prima linea automatica per la realizzazione di quadri elettrici.


Nulla di fatto al quarto incontro con Terninox ,controllata della multinazionale dell'acciaio tedesca Tyssengroup.


La controllata di ThyssenKrupp Acciai Speciali Terni,Terninox di Monsano conferma la chiusura del sito Anconetano e vuole liquidare i lavoratori con 6 mensilità.


Si è tenuta venerdì 24 febbraio 2017 l'assemblea sindacale con i dipendenti della Nuova Manaro, storica azienda jesina messa in liquidazione dai soci.


Interessante esperienza per 14 neo imprenditori delle province di Pesaro e Urbino e di Ancona che hanno svolto attività, da uno a sei mesi, in aziende straniere (Austria, Croazia, Finlandia, Montenegro, Olanda, Portogallo, Regno Unito e Spagna) e per 6 imprenditori già affermati (4 della provincia di Pesaro e Urbino e 2 della provincia di Ancona) che hanno ospitato 8 giovani imprenditori provenienti da Lituania, Slovenia e Spagna.


Le preoccupazioni manifestate dalle organizzazioni sindacali in merito alla possibilità che due impiegati di Villa Serena potessero essere trasferiti d’ufficio da Jesi al centro di Ancona, per rispondere semplicemente al telefono, si sono rivelate fondate.


A seguito della sentenza emessa dal tribunale di Ancona di fallimento della Energy Resources di Jesi, nella giornata odierna venerdì 17 febbraio 2017 i curatori fallimentari hanno consegnato le lettere di licenziamento agli ultimi 21 dipendenti rimasti.


Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...

La Cna informa tutti gli imprenditori che il termine di pagamento della Siae è stato prorogato a venerdì 24 marzo, senza applicazione di penali.


Nei giorni scorsi il caso del Sig. Maiolini Moreno ha fatto ritornare alla ribalta il fenomeno della povertà, come se fosse una notizia che faccia scalpore.


Jesi è una città a forte vocazione turistica e l’aumento dei visitatori che scelgono la città di Federico II per trascorrere le proprie vacanze viene confermata dai dati raccolti dall’Osservatorio del Turismo della Regione Marche.


Secondo uno studio condotto dalla Cna, nel corso del 2016 l’area di Jesi perde 48 imprese attive pari al -0,6% in meno rispetto al 2015 (nel 2016 sono 7.710 contro le 7.758 dell’anno prima), una diminuzione che in termini percentuali è inferiore a quella registrata dal complesso della provincia (-0,9%).