Ho letto sulla stampa che alcuni candidati Sindaci sono andati a fare la passarella giù al Parco del vallato dicendo come è ovvio che se saranno eletti tutto cambierà.


Copia e incolla, cioè guardare alle buone pratiche che hanno funzionato altrove e applicarle alla realtà jesina. E c'è molto da imparare, in termini di gestione del territorio e coinvolgimento dei cittadini, dal comune di Capannori, in provincia di Lucca, il cui sindaco Luca Menesini è stato ospite del candidato del Pd Osvaldo Pirani a Palazzo dei Convegni.


Un partecipato incontro quello di sabato pomeriggio indetto dalle forze politiche che sostengono la candidatura a sindaco di Massimiliano Lucaboni, accompagnato dai candidati consiglieri della sua lista. Un incontro al quale erano presenti il coordinatore regionale della Democrazia Cristiana Franco Rosini e il senatore di Forza Italia Remigio Ceroni.


Credo che ad un mese e mezzo dalle elezioni sia giusto tirare un pò le somme di quanto accaduto e sta accadendo in città.


Venerdì 21 aprile, alle ore 18 al Palazzo dei Convegni, si terrà un interessante incontro con Luca Menesini, presidente della provincia di Lucca e sindaco di Capannori, un comune più volte salito alla ribalta (anche internazionale) per i successi ottenuti nel campo della raccolta dei rifiuti, della valorizzazione delle eccellenze locali e del coinvolgimento dei cittadini nella gestione pubblica.


A due mesi dalle elezioni la maggioranza si accorge che c'è un'emergenza falsi poveri a cui si propone di dare il daspo, cominciando, ad esempio da chi elemosina avanti a negozi e supermercati.


Ancora atti vandalici ai danni dei cartelloni elettorali della Lega Nord.


Da mercoledì prossimo parte ufficialmente la campagna d’ascolto "Passo io da voi" della Lega Nord. La candidata sindaco Silvia Gregori ha scelto come luoghi d'incontro location senza barriere architettoniche di nessun tipo, in grado di accogliere il maggior numero di presenti e e che siano un anfiteatro naturale come piazze o giardini.


Leggiamo sulla stampa e restiamo esterrefatti dal comportamento a dir poco ambiguo e grave dell’Assessora Regionale, Manuela Bora che ha partecipato nei giorni scorsi, a sorpresa, ad uno degli incontri con i residenti di Jesi, organizzato dal candidato sindaco del PD, Osvaldo Pirani.


In questi giorni gli jesini stanno ricevendo nelle loro case il giornalino “Jesi Oggi”, interamente dedicato ai risultati conseguiti dall'Amministrazione Bacci in “5 anni di cambiamento”.


Nella sala della ex V Circoscrizione di via Salvador Allende, a pochi passi dalla sciagurata pista ciclabile progettata e realizzata da questa amministrazione (un'opera che è riuscita nel difficile intento di scontentare sia chi circola in auto che in bici), si è svolto ieri sera un incontro tra i residenti della zona e Osvaldo Pirani.


Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...

“Solo giovane età e tanta inesperienza possono giustificare le gravi e inopportune affermazioni dell’assessore regionale Manuela Bora - davvero al limite dell’eticamente consentito, a tacere d’altro - la quale promette interventi della Regione in favore di Jesi in caso di affermazione del candidato sindaco del suo partito”.


Ospite a sorpresa dell'incontro di Osvaldo Pirani con i residenti di Via Roma di lunedì sera, è stata l'assessora regionale Manuela Bora, presente per dare un segno di appoggio alla campagna elettorale del candidato del PD a sindaco di Jesi.


Prendiamo atto che il candidato del Pd, Pirani non sia più passato al parco del Vallato in questi ultimi cinque anni. Un'area verde che ora, grazie al Dream Day di Selena Abatelli, ospita giochi fruibili sia da bambini normodotati che da bambini disabili.


Più o meno un anno fa, di fronte proprio alle proteste dei frequentatori del parco del Vallato, il sindaco Bacci emise un'ordinanza per intimare la rimozione dell'amianto, promettendo che, se il proprietario non avesse adempiuto, se ne sarebbe incaricato il comune.


Sarà arrivato anche nelle vostre case il giornale edito dal Comune di jesi, a spese nostre, dove con un grande spot elettorale senza possibilità di replica vengono evidenziate tutte le cose fatte da questa giunta per cambiare, in meglio, dicono loro, Jesi.


Il parco del Vallato non ha bisogno solo di telecamere.O meglio: non si può pensare di risolvere le tante questioni legate a quella zona ancora con la favola della videosorveglianza.


“Se si perde la capacità di sognare e di progettare nel lungo periodo, le cose importanti non le faremo mai” così Osvaldo Pirani, candidato del Partito Democratico a sindaco di Jesi, durante l’incontro al ristorante Quirino con i residenti del quartiere Smia.


Prosegue la serie di incontri di Osvaldo Pirani nei quartieri di Jesi. Domani (venerdì 7 aprile) alle ore 18, il candidato a sindaco del Pd incontrerà i cittadini della zona Smia al Ristorante il Quirino.


Ennesima pessima figura del mancato assessore Giampaoletti.


Venerdì 7 aprile alle 21, il vicepresidente dell’Assemblea Nazionale PD Matteo Ricci sarà presente a Jesi, Palazzo dei convegni, per l’incontro organizzato dalla delegazione provinciale PD per la mozione Renzi.


Il 30 aprile, in tutta Italia, si terranno le Primarie del Partito Democratico per scegliere il prossimo Segretario del PD. Un bellissimo momento di democrazia, in cui tutti gli elettori dai 16 anni in su, che si riconoscono negli ideali e nei programmi del PD, possono esprimere la propria preferenza sulla persona che ritengono più indicata a guidare il Partito per i prossimi anni.


Nell’atmosfera intima e conviviale che si addice ad una casa (anche se il salotto di Italo Pierelli è da sempre un luogo deputato a riunioni politiche) si è svolta la seconda tappa del tour tra i quartieri del candidato del Partito Democratico Osvaldo Pirani.


Ho letto quanto dichiarato da Bacci per quanto concerne il tema della sicurezza (LEGGI QUI). Apprezzo che finalmente dopo 5 anni l'amministrazione comunale abbia cominciato a capire che la sicurezza non è solo una parola ma è un insieme di azioni da compiere per garantire il buon vivere civile.


Si apre a Palazzo dei Convegni, lunedì 27 marzo 2017, la campagna elettorale dell'attuale sindaco Massimo Bacci, che si candida per il bis.


Dopo il primo appuntamento con i residenti di Minonna, prosegue mercoledì 29 marzo, ore 21, la serie di incontri nei quartieri di Jesi con il candidato a sindaco del Partito Democratico Osvaldo Pirani.


Devo ammettere che come slogan, questo che campeggia nei primi manifesti di questa campagna elettorale jesina accanto all’immagine del candidato sindaco PD Dott. Osvaldo Pirani, non è affatto male.


Si è costituito nei giorni scorsi il coordinamento regionale della mozione Renzi per il congresso Pd 2017. Ne fanno parte lo jesino Matteo Bitti, il Presidente della Regione Luca Ceriscioli, la parlamentare maceratese Irene Manzi e il consigliere regionale sambenedettese Fabio Urbinati.


Continua, con accelerazione crescente, a manifestarsi la vera natura di alcuni comunisti immaginari di casa nostra.


Non possiamo che dirci felici di apprendere che alcune nostre proposte in tema di trasparenza, seppur abbastanza in ritardo, vengano portate, discusse e ci auguriamo approvate in Consiglio Comunale.


Gli ultimi avvenimenti segnalati alle forze dell'ordine dimostrano che la politica sui richiedenti asilo portata avanti dall'amministrazione Bacci è completamente fallimentare. Continuare a sobbarcarsi rifugiati o richiedenti asilo senza offrire loro la possibilità di integrarsi nel territorio è completamente sbagliata e fuorviante.


È Davide Fiordelmondo, 44 anni, operaio della Caterpillar, stimato delegato di fabbrica e da sempre impegnato nell’attività sociale il nuovo segretario cittadino di Rifondazione Comunista.


Borgo Minonna è un quartiere sano e coeso, le persone che vi abitano sono connotate da un forte senso di appartenenza e voglia di fare per il bene della comunità. Certo non mancano le problematiche, in parte peculiari a questa zona, in parte comuni al resto della città.


l servizio sanitario regionale ha raggiunto, per la prima volta nella storia, a dicembre 2016 il rispetto dei tempi di attesa in più del 90% per le priorità Breve e Differita delle 43 prestazioni previste dal Ministero.


Parte da Minonna la serie di incontri del candidato a sindaco del Partito Democratico di Jesi Osvaldo Pirani, che si dice convinto che "l'amministrazione dovrebbe sempre avere questo tipo di approccio, un atteggiamento democratico che parte con l'ascolto dei cittadini".