È Davide Fiordelmondo, 44 anni, operaio della Caterpillar, stimato delegato di fabbrica e da sempre impegnato nell’attività sociale il nuovo segretario cittadino di Rifondazione Comunista.


Borgo Minonna è un quartiere sano e coeso, le persone che vi abitano sono connotate da un forte senso di appartenenza e voglia di fare per il bene della comunità. Certo non mancano le problematiche, in parte peculiari a questa zona, in parte comuni al resto della città.


l servizio sanitario regionale ha raggiunto, per la prima volta nella storia, a dicembre 2016 il rispetto dei tempi di attesa in più del 90% per le priorità Breve e Differita delle 43 prestazioni previste dal Ministero.


Il nostro territorio è coinvolto nell’iter di approvazione del progetto di Ampliamento della discarica “La cornacchia” di Moie. Da anni questa discarica ospita i così detti RIFIUTI SPECIALI! Il nostro territorio "ha già dato". BASTA! Si sospenda IMMEDIATAMENTE l'iter di ampliamento, ne va della salute di tutti noi.


Parte da Minonna la serie di incontri del candidato a sindaco del Partito Democratico di Jesi Osvaldo Pirani, che si dice convinto che "l'amministrazione dovrebbe sempre avere questo tipo di approccio, un atteggiamento democratico che parte con l'ascolto dei cittadini".


La critica civile in un paese democratico va sempre esercitata e rispettata. In questi giorni la Sinistra Jesina si è presentata con forti critiche al Sindaco Bacci ed alla sua Amministrazione. Si potrebbe sbrigare la cosa dicendo che il pulpito non è quello giusto.


Si terrà venerdì sera (17 marzo), ore 21 nella sede di Jesi in Comune, Viale della Vittoria 85/A, l'incontro tra il comitato politico jesino e altre realtà marchigiane che hanno dato vita a liste civiche di sinistra.


La redazione riceve e pubblica una lettera contenente le motivazioni con cui Daniela Montali, Massimo Pacetti, Tamara Ferretti, Augusto Burattini, Matteo Biscarini, Sandro Guercio, Giancarlo Scortichini, Paola Santoncini, Leonardo Giacomini e Sesto Mancinelli dichiarano di lasciare dal Partito Democratico.


Ennesimo tentativo di Bacci di vender fumo: dire di “istituire un apposito ufficio per captare finanziamenti europei” e proseguire con “tale struttura, acquisite le opportune conoscenze in materia attraverso un percorso di formazione ed informazione, dovrà attivarsi” è menare il can per l'aia.


Evviva: il candidato sindaco del Pd, che dalle sue pagine social parla in terza persona manifestando una preoccupante autoreferenzialità, si è accorto del Sape il Servizio Associato Politiche Europee costituito da Jesi ben tre anni fa assieme ai Comuni, a guida Pd, di Ancona, Fabriano, Senigallia e dalla Provincia di Ancona. Se questo è isolamento!


Evviva: l'Amministrazione Bacci si è accorta dell'utilità di una struttura organizzata per intercettare i fondi europei e ministeriali. E addirittura dell'importanza del coinvolgimento del territorio! Bene, si vede che l'aria di campagna elettorale stimola l'inventiva.


Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...

Dato che il nostro MeetUp raccoglie diversi iscritti jesini del MoVimento 5 Stelle, ci sentiamo in dovere di correggere alcune inesattezze diffuse, che fanno riferimento al fatto che a Jesi il MoVimento 5 Stelle del capogruppo Gianangeli avrebbe già definito il percorso per le prossime elezioni amministrative, con autocandidature presentate online ed in attesa di essere sottoposte al vaglio dei militanti attraverso la rete.


La redazione riceve e pubblica una lettera di un lettore sulla situazione politica nazionale.


Per le Amministrative 2017, Jesi in Comune ha scelto il proprio candidato sindaco: Samuele Animali. Sabato presso la sede il candidato si è presentato alla città.


Se vogliamo considerare l'assemblea degli iscritti al Pd di Jesi di giovedì sera alla Casa del Popolo come il primo, doveroso, impegno pubblico del candidato a sindaco Osvaldo Pirani, possiamo solo dire che l'avventura parte con il migliore degli auspici.


Una buona partecipazione e tanto interesse all'incontro sulla TaRi organizzato dai Giovani Democratici di Senigallia, giovedì 2 marzo, presso il Circolo AICS Giuseppe di Vittorio.


Per le elezioni amministrative che si terranno nella prossima primavera Jesi in Comune candida a Sindaco Samuele Animali e correrà insieme a Laboratorio sinistra.


Approvate in Consiglio regionale tre mozioni sul tema della carenza di personale e delle Caserme da ristrutturare dei Vigili del Fuoco.


Terzo e ultimo appuntamento della stagione con il classicismo viennese, diretti dal Maestro Hubert Soudant. L’Orchestra Filarmonica Marchigiana è impegnata, insieme al violinista Vincenzo Bolognese, giovedì 2 marzo a Jesi al Teatro Pergolesi e sabato 4 al Gentile di Fabriano.


Il prestigioso sodalizio di valorizzazione della cultura musicale “Accademia dei Musici” arriva a Jesi con un concerto imperdibile a ingresso gratuito, in programma domani (sabato 25) alle ore 18, presso il teatro Valeria Moriconi.


L' On. Emanuele Lodolini (PD) ed il collega umbro On. Giulietti hanno depositato un'interrogazione al Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ed al Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti per conoscere le iniziative che il governo intende urgentemente assumere al fine di evitare la chiusura dello stabilimento Terninox di Monsano, società della ThyssenKrupp Acciai Speciali Terni e salvaguardare i livelli occupazionali del sito produttivo di Monsano;


Durante l'Unione Comunale del Partito Democratico, alla presenza del presidente regionale Francesco Comi, è emerso il nome del candidato sindaco che correrà alle prossime elezioni amministrative: è Osvaldo Pirani.


In vista della prossima tornata elettorale amministrativa, con il rinnovo del consiglio comunale di Jesi, l'associazione culturale e politica ‘Jesi Futura’ vuol offrire il proprio contributo allo sviluppo ed alle soluzioni delle idee per caratterizzare al meglio il territorio della nostra città.


Leggiamo con divertita sorpresa la risposta stizzita di Jesiamo alla nostra nota sulla situazione delle scuole jesine.


Sabato 18 e domenica 19 febbraio, dalle ore 9 alle ore 12 e dalle 16 alle 19, lungo Corso Matteotti (accanto alla Chiesa delle Grazie), Lega Nord Jesi sarà presente in città con i banchetti informativi per le giornate del tesseramento 2017.


Brindisi inaugurale mercoledì 15 febbraio nella sede del Comitato Jesi in Comune. L’appuntamento è alle ore 21.00 in Viale della Vittoria 85/a.


Il Parlamento Europeo sta discutendo una norma sul copyright. Anso lancia un appello agli europarlamentari italiani perché si attivino a tutela delle realtà editoriali.


Sabato mattina, 28 gennaio 2017, dalle ore 11.00 alle 12.30 presso Palazzo dei Convegni in Corso Matteotti, ci sarà la presentazione della lista elettorale della Lega Nord Coordinamento di Jesi e della candidatura della sua candidata a Sindaco Sig.ra Silvia Gregori, in questa occasione, verranno indicati alcune linee guida del nostro programma elettorale.


E’ da più di un anno che il Presidente della IV Commissione Sanità, Fabrizio Volpini, lavora sulla proposta di legge regionale n.104/2016 di modifica della legge regionale n.13/2003 per ridefinire le modalità della Contrattazione decentrata integrativa nell’ambito ASUR e delle Aree Vaste.


Tempo di comunali a Jesi, segreterie politiche e apparati vari sono al lavoro per selezionare candidati e programmi presentabili. Peccato però che nei fatti poco o nulla cambierà nel governo cittadino per i sogni ed i bisogni di una comunità che vive un impoverimento progressivo. Le scuse sono sempre le stesse: non ci sono i soldi, il pareggio di bilancio, sostenere l'impresa, etc.


L'esperienza maturata nel comitato per il NO alla revisione costituzionale proposta dal governo Renzi è andata di pari passo ,nella nostra città, con la costruzione progressiva di un progetto ,che incontra come prima tappa le elezioni amministrative ma che ha come obbiettivo duraturo un laboratorio politico per creare, con il metodo della “politica in comune”, un’alternativa politica a tutte le forze neo-liberiste, Partito democratico compreso con i quali no e’ praticabile nessuna alleanza.


La scorsa settimana, si è svolta una riuscita assemblea pubblica del M5S Jesi con molti cittadini intervenuti, nonostante il freddo serale ed il clima natalizio. Scopo della riunione era quello di raccogliere idee e proposte per un progetto di città a Cinque Stelle.


Prendiamo atto delle dichiarazioni e dell'appello lanciato da Ero Giuliodori (LEGGI QUI) per la creazione di una forza di sinistra che abbia l' ambizione di presentarsi alle prossime amministrative, con l'obiettivo di vincere e puntare dritti al governo della citta .


Tutto il mio sostegno a quanto espresso ieri (martedì 3 gennaio 2017, ndr) da Ero Giuliodori (LEGGI QUI): la sinistra a Jesi ha bisogno di unità e non di protagonismi, di programmi, di priorità definite e di idee condivise, non di ostacoli e veti incrociati al suo interno.


Negli ultimi mesi il suo nome è stato tirato in ballo più volte, come possibile candidato del partito democratico alle prossime elezioni amministrative cittadine, tra smentite, chiarimenti e divisioni interne alla Casa del Popolo.