Quantcast

Acquazzone improvviso, strade e sottopassi allagati

2' di lettura 30/11/-0001 -
Un acquazzone improvviso e nel giro di pochi minuti strade e sottopassi allagati mettono in allerta i senigalliesi.



Nel tardo pomeriggio di ieri, il violento acquazzone riversatosi sulla spiaggia di velluto ha creato disagi e difficoltà alla circolazione nel centro storico mentre sul lungomare diversi sono stati i sottopassi allagati e le grandi pozzanghere formatesi ai bordi delle strade.
Traffico in tilt e grossi rallentamenti si sono verificati in centro, tra le 18,30 e le 19,30, a causa dell'abbondante pioggia caduta in pochi minuti, cui vanno aggiunti i disagi legati ad una “doppia� deviazione del traffico all'altezza del sottopasso di via Perilli e alla fine del ponte II Giugno.
Ieri infatti i lavori in via Carducci hanno imposto una nuova deviazione del traffico dal ponte II Giugno verso destra, su via della Dogana Vecchia, vietando di fatto la svolta a sinistra e costringendo a tortuosi e lunghi giri per raggiungere via Rossini.
I lavori iniziati da un paio di giorni nel sottopasso di via Perilli, principale strada di collegamento tra il centro e il lungomare di levante, proprio per il rifacimento dai collettori fognari, ha messo in luce la necessità e l'urgenza dell'intervento. Sono bastate le prime gocce di piogga per far allagare il sottopasso (come del resto capitava puntualmente prima dei lavori) fortunatamente ieri già chiuso al traffico.
Marciapiedi fradici di acqua e strade allagate nei canali di scolo laterali anche sul lungomare dove non sono stati risparmiati dalla pioggia neanche i principali sottopassi dove però non si sono verificate situazioni allarmanti come nel caso di via Perilli.


Clicca per ingrandire





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 ottobre 2005 - 1837 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV