Quantcast

La mela del Papa

1' di lettura 30/11/-0001 -
Convegno con dirigenti di Enti pubblici ed esperti domenica 30 ottobre alle ore 10,30 nel Municipio di Genga: si parlerà (ed anche festeggerà) la scoperta di una pianta secolare di mele nella zona pedemontana della provincia di Ancona, albero ormai pressochè scomparso e destinato alla totale estinzione.

da CIA prov. Ancona


Il frutto è stato definito Mela del Papa perchè particolarmente prediletto da un Papa originario della zona, Leone XII (Annibale della Genga).
La scoperta - dietro ricerca storica e conoscitiva - della Mela del Papa la si deve alla Confederazione Italiana Agricoltori -CIA- il cui presidente provinciale, Marco Giardini, aprirà il convegno nella sala consiliare del Municipio di Genga, presente naturalmente anche il Sindaco Raniero Nepi.
La CIA (nel quadro del piano “piante da frutto della montagna�) ha affidato all’ASSAM, (Agenzia Servizi Settore Agroalimentare Marche), un’azione di recupero e valutazione -anche ai fini della valorizzazione del frutto sul mercato- della Mela del Papa.
Si è gia dato vita alla catalogazione delle poche piante madri rimaste ed alle relative ricerche scientifiche.
In via sperimentale sono state prodotte una serie di nuove piante innestate pronte per la messa a dimora, nei prossimi giorni, grazie anche al contributo del Gal Colli Esini San Vicino, tramite i Leader 2 e Leader Plus, che ha concorso nelle spese di realizzazione del progetto.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 ottobre 2005 - 2461 letture

In questo articolo si parla di





logoEV