Quantcast

Complesso San Martino: non sono possibili interventi immediati

1' di lettura 30/11/-0001 -
In merito a quanto riportato dalla stampa sulla questione del San Martino, mi preme sottolineare che non sono stati previsti interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria su tale edificio.

da Fabiano Belcecchi
Sindaco di Jesi


Qualora questi risultassero indispensabili, non rimarrebbe altro da fare che accelerare al massimo le procedure per l'alienazione dell'immobile.
Con l'Officina Rebelde, d'altra parte, i patti erano chiari: abbiamo concordato insieme di ospitarli al San Martino per un periodo temporaneo, sapendo tutti che l'immobile sarebbe stato interessato primo o poi a un consistente piano di recupero.

L'Officina Rebelde ha espressamente condiviso questi patti né mi risulti abbia mai messo in discussione l'accordo. Pertanto il problema sarà individuare nuovi spazi idonei per la loro attività.
Quanto alla questione inerente l'intitolazione del piazzale della stazione a Carlo Giuliani, vorrei precisare che una eventuale scelta diversa non è legata ad una posizione della Giunta, ma ad un precedente atto dell'intero Consiglio comunale che destinava quel piazzale alla memoria di Papa Giovanni Paolo II.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 novembre 2005 - 1517 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV