Quantcast

Circoscrizioni I°Centro e II°Ovest investono nel verde pubblico cittadino

2' di lettura 30/11/-0001 -
Primi investimenti di risorse, da parte delle Circoscrizioni Centro e Ovest, nella tutela e cura degli spazi cittadini destinati a verde pubblico.

da Roberto Vecci e Siro Rossetti
Presidente della Circoscrizione I Centro e
Presidente della Circoscrizione II Ovest

www.comune.jesi.an.it


Come è noto infatti, ormai da qualche tempo è attivo nella città di Jesi e si sta rivelando molto valido ed efficace, un originale modello di compartecipazione pubblico – privato (dove per “privato” si deve intendere Associazioni senza scopo di lucro), finalizzato alla gestione di spazi verdi pubblici.

In pratica, l’Associazione sottoscrive con la Circoscrizione una convenzione con la quale si impegna a custodire e curare una o più aree verdi, sfalciarne l’erba e compiere tutto quanto necessario per tenerle pulite e fruibili da tutti. Dall’altro canto il Comune eroga all’Associazione un piccolo contributo economico, di molto inferiore rispetto a quanto l’Ente avrebbe dovuto sborsare per tenere pulita la medesima area con personale proprio o attraverso ditte private.

Ed è proprio nell’ottica di tale risparmio che una parte dei fondi stanziati dal Comune per questa operazione, vengono attribuiti alle Circoscrizioni, che possono utilizzarli per investimenti in attrezzature, per iniziative che organizzano nel corso dell’anno o per interventi di piccola manutenzione e acquisto di arredi urbani (panchine, contenitori di rifiuti, giochi per bambini).

I Presidenti delle due Circoscrizioni Roberto Vecci e Siro Rossetti hanno creduto e credono molto in questo progetto, messo in campo in collaborazione con l’Ufficio Comunale preposto al verde cittadino e hanno ritenuto, in questa prima battuta, di doverlo ulteriormente sostenere e incentivare, consentendo di destinare le risorse accantonate a favore delle loro Circoscrizioni, all’acquisto di moderne attrezzature da concedere in dotazione alle Associazioni stesse, al fine di rendere il lavoro degli associati più rapido, agevole e sicuro possibile.

Un trattorino di ultima generazione, una macchina rasaerba e un decespugliatore entrano a far parte della dotazione comunale, ma saranno utilizzati esclusivamente dalle Associazioni convenzionate, all’interno delle quali operano persone che tengono in maniera particolare alla custodia delle aree verdi, spesso adiacenti o limitrofe alle loro abitazioni e sono ben disposte a dedicarvi tempo e impegno per renderle gradevoli alla vista e ben tenute.

Le due Circoscrizioni Jesine non possono quindi che esprimere tutta la loro soddisfazione per questo che è assolutamente un meccanismo di risparmio delle risorse pubbliche, oltre che una forma di riqualificazione delle stesse, auspicano che nel bilancio comunale 2006 vengano previsti fondi adeguati e sufficienti e si impegnano per l’immediato futuro, a sollecitare ed incoraggiare altre Associazioni cittadine, perché entrino a far parte del progetto e prestino la loro opera a favore della comunità.


Clicca per ingrandire





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 novembre 2005 - 1772 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV