Quantcast

s2w: Carlo Urbani e la campagna “Novembre Solidale AICU”

3' di lettura 30/11/-0001 -
Per tutto il mese di Novembre l’AICU promuove la campagna di Fund Rising rivolta a tutti; un’importante iniziativa di raccolta fondi…al passo coi tempi!

di Giulia Torbidoni
giulia@viverejesi.it


Scarica un filmato sulla Campagna Fund Rising (formato pdf)

Probabilmente stanno finendo i tempi di raccolta fondi con bonifici bancari, telefonate in diretta in trasmissioni televisive, cumuli di soldi dati in mano a missionari e via dicendo e sta forse iniziando una nuova pratica o tecnica di cooperazione, forse anche più veloce e allargata: gli sms solidali.
Vista la larga consumazione di cellulari si è infatti intelligentemente pensato di agire attraverso il sistema proprio per far fronte ai buchi del sistema stesso: la miseria dei ¾ del pianeta e l’indifferenza più o meno costante dell’altro quarto.
E’ infatti vero che il popolo occidentale è indifferente a quanto soffre la stragrande maggioranza della popolazione mondiale? O forse gli mancano molto spesso i mezzi culturali e di informazione prima, concreti ed economici poi per agire? Ed ecco gli sms solidali. Quasi tutti gli italiani hanno un cellulare. A quasi tutti gli italiani viene quindi offerto un modo per agire. Un euro non è un grande sforzo economico (se si considerano in più i messaggi mandati a più persone per continuare le catene scaramantiche che da qui ad un mese inizieranno a bombardarci con l’arrivo del nuovo anno!).
Si allarga così il potenziale aiuto umanitario, basti pensare a quanti soldi furono raccolti via sms per la tragedia che colpì il dicembre scorso il sud-est asiatico.
L’AICU Associazione Italiana Carlo Urbani ha ideato la campagna di Fund Rising “Novembre Solidale AICU”.
Dal 7 al 30 Novembre gli utenti di Tim, Tre (H3G) Wind e Telefonia Fissa Telecom Italia potranno inviare un messaggio al numero 48583 al costo di un euro. Un messaggio di risposta arriverà a chi avrà mandato il proprio sms.
I gestori devolveranno interamente il denaro raccolto dall’Associazione. Un euro soltanto serve già a comprare 10 dosi necessarie per curare ben 10 bambini affetti da schistosomiasi.
L'AICU è una Onlus nata nel luglio del 2003 con lo scopo di continuare l’opera umanitaria del Dottor Carlo Urbani, Medico Senza Frontiere e in seguito rappresentante dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) scomparso nel marzo del 2003 a causa della SARS dopo averne isolato il virus. Scopo dell’Associazione è di continuare l’opera di Carlo Urbani con attività che perseguano determinati fini come: 1) raccogliere fondi per l’acquisizione di farmaci c.d. essenziali, da destinare ad enti e associazioni impegnati costantemente nella cura e prevenzione delle malattie infettive e parassitarie che colpiscono le popolazioni dei Paesi in via di sviluppo, in particolare i bambini;
2) promuovere e finanziare corsi di perfezionamento da svolgersi in Italia, nel settore delle malattie infettive e parassitarie, destinati a medici e operatori residenti e operanti nei Paesi in via di sviluppo;
3) promuovere, organizzare e finanziare manifestazioni, mostre, convegni, meeting ed altro, allo scopo di rendere sempre più forte e sentita, l’esigenza di migliorare l’accesso ai farmaci e alle cure essenziali da parte delle popolazioni più diseredate;
4) concedere sovvenzioni, premi e borse di studio intitolate al Dottor Carlo Urbani e dedicate allo studio della prevenzione e cura delle malattie infettive e parassitarie;
5) promuovere e favorire iniziative, progetti e aiuti di particolare interesse umanitario nei Paesi in via di sviluppo.
Il sito dell’Associazione è www.aicu.it.
Per chiunque volesse (o è rimasto indietro col progresso) si possono effettuare donazioni su : c/c postale n. 47249503 intestato ad AICU P.zza Mazzini, 1 Castelplanio (AN). Per avere notizie via mail si può contattare il Vice-Presidente AICU Paolo Lupini all’indirizzo e-mail: paolo@aicu.it .

Attenzione Vodafone non partecipa all’iniziativa.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 15 novembre 2005 - 1416 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV