Quantcast

Il comitato Giù le mani dal Galoppo ricorre al Tar

1' di lettura 30/11/-0001 -
Ricorrono al Tar il comitato Giù le mani dal Galoppo e ventidue privati.



Lunedì 14 novembre sono stati notificati al Tar i ricorsi del comitato Giù le mani dal Galoppo, insieme a 22 privati, ed il ricorso del Comune di Montemarciano e del Comune di Monte San Vito per l'annullamento della delibera n.4 del 7 luglio che individua sulla collina del Galoppo, località di Chiaravalle, il sito idoneo per un impianto di trattamento dei rifiuti urbani del Bacino 1, costituito da un impianto di compostaggio della frazione organica e da un impianto di selezione-stabilizzazione dei rifiuti indifferenziati, residuali della raccolta differenziata dell'umido.
La controparte è rappresentata dalla Provincia di Ancona, dal Comune di Chiaravalle e dal Consorzio Conero Ambiente.
Il comitato Giù le mani dal Galoppo esprime, inoltre, preuccupazione per l'individuazione di un ulteriore sito idoneo nell'area del Comune di Filottrano.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 novembre 2005 - 1464 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV