Quantcast

Il teatro jesino fa scuola in Serbia

2' di lettura 30/11/-0001 -
Delegazione di Belgrado al Teatro Pergolesi di Jesi per assistere alla ‘prima’ delle opere Gianni Schicchi e Cavalleria Rusticana.
A Jesi anche l’addetto culturale dell’Ambasciata di Serbia e Montenegro in Italia e le massime cariche del Teatro nazionale.

dalla Fondazione Pergolesi Spontini
www.fondazionepergolesispontini.com


Le massime cariche del Teatro Nazionale di Belgrado e l’addetto culturale di Serbia e Montenegro in Italia sono arrivati a Jesi per assistere alla ‘prima’ del dittico ‘Cavalleria Rusticana’ e ‘Gianni Schicchi’ al Teatro Pergolesi di Jesi. Nella delegazione sono il Sovrintentende del più importante teatro serbo, Dejan Savic, il Direttore Artistico Miodrag Jovanovic e il direttore tecnico Malisa Djurasinovic. Stasera in Teatro sarà anche Milisav Savic, addetto culturale presso l’Ambasciata a Roma, in rappresentanza del Ministero di Serbia e Montenegro.

Gli illustri ospiti hanno incontrato ieri il Sindaco di Jesi e Presidente della Fondazione Pergolesi Spontini, Fabiano Belcecchi, e l’Assessore alla Cultura Leonardo Animali, accompagnati dal Direttore Esecutivo della Fondazione, William Graziosi, che del Teatro Nazionale di Belgrado è consulente artistico ed organizzativo. Stasera – venerdì 18 novembre – la delegazione assisterà al nuovo allestimento realizzato in coproduzione con Fermo e con lo stesso Teatro Nazionale di Belgrado dove sarà rappresentato a metà gennaio. Il tutto nell’ambito di una politica di collaborazioni nazionali ed estere che la Fondazione Pergolesi Spontini intende consolidare ulteriormente per la prossima stagione lirica jesina.

Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni e Gianni Schicchi di Giacomo Puccini saranno replicate al Teatro Pergolesi domenica 20 novembre alle ore 16 e martedì 22 novembre alle ore 21. Ivan Stefanutti cura regia, scene e costumi. Antonino Fogliani dirige la FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana e Carlo Morganti l Coro Lirico Bellini. Luci di Roberto Gritti. Nel cast vocale: Elmira Veda, Federica Bragaglia, Javier Palacios, Fabio Previati, Milena Storti, Alessandra Santoni, Massimiliano Gagliardo, Alessandra Marianelli, Alessandro Codeluppi, Patrizio Saudelli, Rossana Potenza, Filippo Bettoschi, Mauro Corna, Mauro Utzeri, Federica Bragaglia, Gianluca Ricci, Ferruccio Finetti, Giovanni Brecciaroli. In scena anche il piccolo Michele Sebastianelli di Ostra.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 novembre 2005 - 1663 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV