I ragazzi...all'opera

30/11/-0001 -
Il teatro incontra i giovani. Stage, collaborazioni con le scuole e progetti sul nuovo pubblico della Fondazione Pergolesi Spontini.

da Fondazione Pergolesi Spontini


La Fondazione Pergolesi Spontini conferma il suo impegno nel promuovere l’incontro tra i giovani ed il teatro.
Lo dimostra iniziative come i progetti “Ragazzi...all’opera!” e “promoGIOVANI”, finalizzate a favorire un’attenta e consapevole fruizione degli spettacoli da parte dei ragazzi.
La Fondazione, inoltre, in collaborazione con Università ed Istituti di formazione, offre ai giovani numerose opportunità di crescere professionalmente nell’ambiente dello spettacolo dal vivo.

“Ragazzi...all’Opera!”, un progetto attivato nell’ambito della stagione lirica di tradizione, ha coinvolto, tra studenti ed insegnanti delle scuole di Jesi e Vallesina, 947 persone, cui si aggiungeranno altri cinquanta ragazzi per la rappresentazione del balletto “Flûte!” il 3 ed il 4 dicembre. Il percorso didattico, articolato in 52 lezioni , ha consentito ai partecipanti di conoscere trama, storia, e retroscena delle opere, e quindi di assistere agli spettacoli al costo di 5 €.

Con “promoGIOVANI”, gli allievi delle scuole superiori sono guidati alla scoperta del teatro di prosa a Jesi, Maiolati Spontini e Montecarotto, attraverso un ciclo di incontri, presentazioni ed approfondimenti. L’iniziativa consente ai ragazzi di comprendere le tecniche di lavoro “dietro le quinte” e sul palcoscenico, e di assistere, poi, agli spettacoli in cartellone al costo di 10 €. Il progetto è reso possibile grazie al prezioso contributo di aziende del territorio.

I ragazzi possono essere non solo spettatori, ma anche “protagonisti” a teatro. E questo grazie ai numerosi stage attivati in collaborazione con le Università di Ancona, Macerata, Roma, Napoli e Firenze, e con L’Accademia del Teatro Alla Scala di Milano, che hanno consentito a studenti universitari di completare la loro formazione sul palcoscenico del Teatro Pergolesi e negli uffici della Fondazione. Già in passato, per le precedenti edizioni del Festival Pergolesi Spontini, l’ente aveva avviato collaborazioni con alcune scuole della Vallesina, tra le quali l’Istituto d’Arte di Jesi, per la realizzazione di opere di successo quali “Metastasiana”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 dicembre 2005 - 1320 letture

In questo articolo si parla di