La musica di Giancarlo Aquilanti in USA

30/11/-0001 -
Importante evento musicale alla Memorial Church di Stanford (Stati Uniti); oggi e domenica, infatti, nella chiesa dell’Università californiana risuoneranno le note della “Prima Missa”, una composizione che lo jesino Giancarlo Aquilanti realizzò nella sua città natale agli inizi degli anni ’90 e che il coro da lui diretto, il Regina della Pace, incise in un CD.



Quella che sarà presentata nella chiesa americana, però, non sarà la versione originale; su indicazione del direttore del coro statunitense, Steve Sano, il M° Aquilanti ha apportato alcune variazioni.
La prima versione, infatti, era per soli, coro, pianoforte e percussioni; quella che sarà eseguita a Stanford è stata completamente orchestrata, conferendo al brano una maggiore solennità unita a migliore godibilità d’ascolto. A proporre la versione americana della “Prima Missa” nelle due giornate di programmazione saranno la Peninsula Symphony e lo Stanford Symphonic Chorus, due formazioni che hanno al loro attivo numerosi concerti realizzati sia negli States, sia in altri Paesi.
Giancarlo Aquilanti, già insignito del Premio Gores, riconoscimento che viene attribuito al miglior insegnante della Stanford University, emigrò una prima volta in America nel 1988; rientrato in Italia nel ’92, ritornò negli States dopo aver vinto una borsa di studio all’Università californiana.
Qui, oltre a curare l’insegnamento della musica, Aquilanti ha ottenuto riconoscimenti e successi con le sue composizioni, tra le quali la sua prima opera “Lot’s Women”, rappresentata più volte in forma di oratorio.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 dicembre 2005 - 1908 letture

In questo articolo si parla di