Giornata delle Marche: si esibiranno quaranta bande cittadine

30/11/-0001 -
Sono quaranta le bande cittadine che suoneranno, sabato 10 dicembre, in occasione della Giornata delle Marche.
Al mattino trenta gruppi bandistici sveglieranno i marchigiani e altri dieci si esibiranno, nel pomeriggio, nelle vie e nei centri storici di numerosi paesi, per ricordare alla popolazione che le Marche sono in festa.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Quattro, poi, suoneranno “L’Inno di Mameli”, all’esterno del Teatro delle Muse di Ancona (alle ore 16,30), al termine della manifestazione che, coordinata dalla giornalista Carmen Lasorella, vedrà gli interventi del presidente della Giunta regionale Gian Mario Spacca, del vice ministro Mario Baldassarri, del presidente del Consiglio regionale, Luigi Minardi, del presidente Anci Marche Fabio Sturani, del presidente Uncem Marche Maria Assunta Paci, del presidente Upi Marche Palmiro Ucchielli, con gli interventi successivi di Oscar Andreani (imprenditore argentino di origine marchigiana), di Enrico Gerardo De Maio (ambasciatore d’Italia a Nairobi) e la consegna del “Picchio d’oro” alla ricercatrice Luisa Gregori.

Questo l’elenco delle bande cittadine impegnate sabato mattina.

Provincia di Ancona: Fabriano, Torrette Ancona, Senigallia, Polverigi, Ostra, Monte San Vito, Belvedere Ostrense, Morro d’Alba, Serra de’ Conti, Santa Maria Nova, Castelplanio, Pianello Vallesina, Jesi

Provincia di Ascoli Piceno: Montalto Marche, Santa Vittoria in Matenano, Appignano del Tronto, Castignano.

Provincia di Fermo: Falerone.

Provincia di Macerata: San Ginesio, Loro Piceno, Recanati, Porto Recanati, Montefano

Provincia di Pesaro e Urbino: Fermignano, Fano, Colombarone, Mondolfo, Montelabbate, Orciano, Cartoceto.

Bande che aderiscono all’iniziativa nel pomeriggio.

Castel di Lama, Petriolo, Venagrande, Offida, Acquasanta Terme, Grottazzolina, Montottone, Ripatransone, Ascoli Piceno, Fano.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 dicembre 2005 - 1616 letture

In questo articolo si parla di