Presentazione del libro ''Il volto cancellato'' di Elena Doni

30/11/-0001 -
Non è solo la presentazione di un libro, ma un grande momento di incontro e riflessione con un personaggio simbolo della violenza sulle donne. Parliamo dell’iniziativa in programma giovedì prossimo alle ore 18 alla sala maggiore di palazzo della Signoria dove verrà presentato “Il volto cancellato”, scritto da Elena Doni che racconta il dramma e la rinascita della giovane pakistana Fakhra Younas.

dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it


All’incontro, promosso dall’Amministrazione comunale e dalla Consulta per la Pace, interverranno l’autrice, la protagonista e la jesina Laura Boldrini, portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati.
La storia di Fakhra Younas è di quelle che lasciano il segno.
Figlia di una ballerina distrutta dall’eroina, da bambina ha subìto molestie da uno zio barbuto tanto musulmano fervente in moschea quanto devastato dai demoni in privato. Suo marito, come molti altri uomini usano fare in Pakistan, un giorno per punirla di presunti tradimenti che prendevano forma nella sua mente di alcolizzato, l’ha immobilizzata con l’aiuto di amici, le ha tirato indietro la testa tirandole i capelli e le ha versato addosso dell’acido.
Fakhra ha litigato con la morte per settimane, ha tirato avanti ed alla fine è riuscita ad arrivare in Italia. Qui è stata curata nel corpo e rafforzata in uno spirito che, per quanto avesse mostrato doti non comuni, stava scricchiolando.

Fakhra è diventata una donna simbolo di migliaia di altre donne che ogni anno subiscono questo destino, le donne bruciate dall’acido, le nuove lebbrose che una volta deturpate da uomini intoccabili per un distorto diritto divino, diventano solo bocche da sfamare e precipitano nel nulla.
Elena Doni, che ha raccolto la sua storia è riuscita a mantenere il tono asciutto usato da Fakhra nel descrivere i suoi orrori e la commovente bellezza nel raccontare le sue speranze e i suoi ricordi. L’Amministrazione comunale Jesi, 12 dicembre 2005





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 dicembre 2005 - 3101 letture

In questo articolo si parla di