Grande successo per la prima festa di Natale dei centri sociali

30/11/-0001 -
Grande successo di partecipazione, con oltre 250 presenze, per la prima festa di Natale dei centri sociali della città, organizzata dalla prima e seconda circoscrizione.

dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it


All’iniziativa, svoltasi domenica pomeriggio nei locali del centro direzionale San Francesco hanno partecipato i soci dei centri sociali di San Francesco, Colle Paradiso, Via Roma e la Fontanina che hanno avuto modo di incontrarsi insieme per trascorrere piacevoli momenti di socializzazione e svago.

L’appuntamento è trascorso tra giochi, spettacoli di prestigio, musica e l’estrazione di 16 tombole grazie ad un importante contributo dato in buoni alimentari dei centri commerciali Famila, Coop, Cityper, la Fornace e Sma.

“La realtà dei centri sociali a Jesi e la ricchezza umana e propositiva che li anima rappresentano un patrimonio importante per la nostra città” ha sottolineato il sindaco Fabiano Belcecchi intervenuto durante la manifestazione per portare gli auguri natalizi. A favore dei centri sociali, come a favore dell’associazionismo in genere, l’Amministrazione comunale ha d’altra parte investito molto negli anni, permettendo alla nostra città di avere il più alto numero di queste strutture rispetto all’intera regione.
Un “patrimonio” importante per la terza età che ha voglia di dialogare, stare insieme, ritrovarsi, riducendo così la marginalità sociale e il rischio, per molti anziani, di rimanere isolati dentro le mura delle proprie case.

L’iniziativa è stata voluta fortemente dai consigli delle due circoscrizioni e dai presidenti Siro Rossetti e Roberto Vecci con lo scopo di favorire la socializzazione e l’aggregazione dei soci che fino ad oggi non avevano mai avuto l’opportunità di incontrarsi ed anche di conoscersi. Visto il successo della manifestazione, le due circoscrizioni stanno già pensando di organizzare iniziative simili anche nel prossimo futuro.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 dicembre 2005 - 1244 letture

In questo articolo si parla di