Bloccata la strada al Ministro Lunardi

2' di lettura 30/11/-0001 -
"Loro in banca a difendere i propri interessi. Noi in strada a difendere il nostro territorio!"
Jesi, ore 14:30. Le Comunità Resistenti delle Marche indicono un presidio di fronte al Centro Direzionale della Banca delle Marche dove la società "Quadrilatero s.p.a." ha organizzato la prima sessione del convegno di presentazione della "Grande Opera" marchigiana prevista dalla Legge Obiettivo (la seconda si svolgerà domani a Macerata).

di Glomeda Comunicazione
www.glomeda.org


Ore 15:00. I manifestanti bloccano per 3 ore la strada d'accesso alla Banca.
Il Ministro Lunardi, il vice-ministro Baldassarri, l'Ing. Incalza (ex-presidente TAV) trovano ad aspettarli striscioni con la scritta "No TAV - No PAV".

Il PAV è il Piano d'Area Vasta, ideato dalla stessa "Quadrilatero s.p.a.", che definisce nelle regioni Marche ed Umbria la progettazione di imponenti opere infrastrutturali (viarie e ferroviarie) affiancate da costruzioni produttive, commerciali e logistiche per una superficie prevista di 800.000 metriquadrati ed un volume edificabile di 2 milioni di metri cubi.

"Una vera e propria devastazione ambientale che cambierà radicalmente la morfologia della nostra Regione - denunciano i manifestanti, - ma non solo. Ad essere in pericolo è soprattutto la democrazia visto che la società a diritto privato Quadrilatero s.p.a. si sostituisce di fatto ai Comuni, Province e Regione nella progettazione urbanistica ed economica del nostro territorio, gestendo un capitale finanziario interamente pubblico (in parte statale ed in parte ricavato dal pagamento dell'ICI dei Comuni)".

Venerdì sera il movimento NO PAV si è ritrovato ad Ancona presso la sala Anpi per un'assemblea pubblica indetta dalla Comunità Resistenti per organizzare le prossime mobilitazioni.



Clicca per ingrandire

Il volantino dei manifestanti.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 febbraio 2006 - 1669 letture

In questo articolo si parla di


Anonimo

20 febbraio, 10:26
Dato che sono gia' censurato non posso risponderti come vorrei anche se non capisco il perche'!! Non ho offeso ma solo risposto ironicamente!!!!!!<br />
<br />
Solo per curiosita' documentati meglio.<br />
Se hai voglia e tempo entra sul sito www.notav.it e leggi l'articolo del 15 febbraio con il titolo "tutti gli interessi di Prodi sulla TAV"<br />
NON ASSOLUTAMENTE PER FARE PROPAGANDA POLITICA, IO SONO APOLITICO NELLA MANIERA PIU' ESTREMA DATO CHE PARTECIPO A UN MOVIMENTO APOLITICO POPOLARE LIBERO, IL NOTAV<br />
ma bensi perche' le prime 20 righe ti aiuterebbero a capire qual'e' la realta' in cui anche tu, cittadino italiano, vivi.<br />
<br />
Ti pregherei di non fare il menefreghista di un problema che tu credi non ti riguardi ma come lavoratore italiano democratico ti riguarda per forza.<br />
<br />
Avro' di nuovo censura ma non mi interessa essere pubblicato, solo farti riflettere che il NOTAV non e' l'ultimo passatempo inventato in questi giorni ma una questione grave, seria e complessa perche' cerca di scavare su fatti molto bene insabbiati per 15 anni.<br />
<br />
Ciao e scusa se ti ho offeso.<br />
<br />
--giulemani

Anonimo

21 febbraio, 14:08
Ciao, grazie per il chiarimento.<br />
<br />
--Giulemani

Anonimo

19 febbraio, 19:43
forza ragazzi!!<br />
La valsusa è con voi!!!!!<br />
E' ora di dire BASTA all'inutile sperpero dei NOSTRI soldi!!!!!<br />
<br />
CORAGGIO CORAGGIO CORAGGIO!!<br />
non abbattetevi se la stampa è contro, la stampa è dei poteri economici e non sarà mai dalla parte di chi si oppone ai loro sporchi giochi!!!!!!<br />
<br />
<br />
--barbara

Anonimo

19 febbraio, 23:13
Grazie per gli apprezzamenti al nome.<br />
<br />
Io so che ogni volta che devo andare in Umbria sono costretto a percorrere una strada a dirp poco indecente e che i lavori della Quadrilatero sinceramente è ora passata di portarli a termine....<br />
<br />
--Drago

Anonimo

19 febbraio, 09:27
Ciao Drago!!!<br />
Bel nome... ma di fatti ne fai?<br />
Forse sei tu che non hai di meglio da fare che criticare (comodamente seduto sulla tua bella poltrona) l'operato di persone che sanno il vero valore della parola DEMOCRAZIA e cercano pacificamente di difenderlo!<br />
Perche' prima di aprire bocca non provi a fare l'adulto, sempre che tu lo sia, e ti documenti in merito a questo problema!!!<br />
Almeno farai qualcosa di utile della tua vita.<br />
<br />
Ciao DRAGO...con profondo rispetto e ammirazione!!! :-)<br />
<br />
A quanto sembra ragazzi NOTAV avete un bel lavoraccio da fare, coraggio e non arrendetevi davanti a chi ignora e vi ostacola nel difendere la vera democrazia. <br />
Un forte abbraccio dalla Val Susa.<br />
<br />
SEMPRE E SOLO NOTAV<br />
da Giulemani<br />
<br />
--Giulemani

Anonimo

19 febbraio, 09:33
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

18 febbraio, 07:47
Scusami michele, se il problema fosse solo mio ! Trovo i cratteri di scrittura di questo giornale un po' troppo "opachi" e quindi poco leggibili; non trovi sarebbe meglio usare un carattero NERO come, ad esempio; quello che usi normalmente su "VIVERESENIGALLIA" . Che ne dici ?<br />
Grazie e buon lavoro<br />
Maurizio<br />
<br />
--Maurizio

Anonimo

17 febbraio, 23:52
Ma questi non hanno proprio nulla da fare?<br />
<br />
--Drago

michele

20 febbraio, 21:03
Ciao,<br />
sono l'amministratoredel sito.<br />
Non mi sembra tu abbia offeso nessuno.<br />
Il tuo commento non è stato censurato, come non viene censurato nessuno su questo o sugli altri miei siti.<br />
Il commento è stato bloccato (ma chiunque può decidere di leggerlo lo stesso) solo perché era doppio, quindi inutile per chi ha già letto l'altro tuo commento identico.<br />
<br />
Ti invito quindi a lasciare altre opinioni, Vivere Jesi è qui apposta!

michele

20 febbraio, 21:05
Ne parlerò con il grafico e vedrò cosa si possa fare.<br />
In tanti preferiscono lagrafica di Vivere Jesi a quella di Vivere Senigallia...<br />
<br />
Per ora ti consiglio di installare Firefox e cliccare su "control" e "+" per ingrandire il carattere.<br />
<br />
Grazie per il consiglio!




logoEV